Cronaca
emergenza covid-19

I ragazzi del Movimento Giovani di San Benigno fanno la spesa per i "nonni" del paese

I ragazzi del Movimento Giovani di San Benigno fanno la spesa per i "nonni" del paese
Cronaca Volpiano, 29 Marzo 2020 ore 14:02

Bella iniziativa che vede protagonisti i ragazzi del Movimento Giovani di San Benigno che fanno la spesa per i "nonni" del paese.

Ragazzi del Movimento Giovani di San Benigno, bella iniziativa

I giovani di San Benigno per San Benigno. È così che la vita va avanti nel borgo canavesano che si sta adattando come possibile alle restrizioni ministeriali per rallentare i contagi da Covid-19. L’iniziativa messa in campo da Comune e Associazione Commercianti per la consegna della spesa a domicilio ai cittadini over 65 sta funzionando, come ci spiega uno dei ragazzi impegnati nella missione: «Sta andando molto bene. Noi ci occupiamo del 90% circa delle consegne – spiega soddisfatto - e ci sono parecchi ordini… si stanno anche aggiungendo altri volontari!».

Quali sono le richieste più frequenti?

«Andiamo principalmente al supermercato ma ci sono anche molte consegne di farmaci. In una sola giornata ci sono state commissionate fino a 15 spese, un numero notevole visto che il servizio è appena stato attivato. Dato che l’ordine viene fatto direttamente ai commercianti, non dobbiamo quasi mai fare la coda perché troviamo le buste chiuse già pronte da portar via e in rari casi siamo noi a dover fare la spesa».

Sono tutti al corrente dell’iniziativa?

«La voce si è diffusa. È arrivata la chiamata del Comune a casa per comunicare l’attivazione del servizio e in più abbiamo messo nelle buche delle lettere il foglio con i numeri utili per far sì che anche gli anziani che non usano internet ne fossero al corrente, dal momento che sono proprio loro i primi interessati».

Qual è lo spirito dei sanbenignesi ai quali consegnate la spesa?

«Le persone sono molto contente quando ci vedono arrivare. Credo che per loro sia bello poter scambiare anche solo una battuta con noi, seppur mantenendo le distanze. Fa tenerezza sentire i loro incoraggiamenti e sapere che stanno bene. Giusto l’altro giorno una signora ci ha salutato ringraziandoci e aggiungendo un “dai che ne usciremo” molto emozionante». Oltre ai ragazzi del Movimento Giovani Sanbenignesi anche gli operatori della Croce Rossa sono impegnati sul territorio con le consegne alle famiglie in quarantena che potrebbero aver contratto il virus. Grazie a loro e all’impegno profuso dall’amministrazione comunale e dalle varie associazioni coinvolte, il paese si tiene vivo e affronta a testa alta anche questa sfida.