Menu
Cerca

Il cubo di Favria diventa un giallo per tutto il paese

Il cubo di Favria diventa un giallo per tutto il paese
Cronaca Alto Canavese, 29 Novembre 2020 ore 16:45

Il cubo di Favria

Il cubo di Favria

Nei giorni scorsi un «cubo» di compensato è sorto nel bel mezzo di piazza Martiri a Favria, proprio dove sorge la fontana (che per ora è fuori uso). Per coloro che si sono chiesti di cosa si trattasse la riposta arriva dagli assessori Lorella Rossi e Silvio Carruozzo, che col beneplacito del Comune, la collaborazione della Pro loco e la disponibilità di commercianti e volontari hanno creato uno spazio dedicato all’iniziativa «Illuminiamo il Natale».

Giallo risolto…

«Le pareti che sono state realizzate la settimana scorsa – spiega la Rossi – al momento ospitano alcune frasi celebri, ma a breve saranno riempite con ben 80 foto, stampate su stoffa, realizzate dal fotografo Piero Nizzia nel periodo del primo “lockdown”. E’ un piccolo ma significativo gesto per raccontare come la nostra città ha vissuto e sta vivendo questa pandemia, con tanto rigore, attenzione e senso civico. Inoltre sarà posizionato sempre su uno dei lati del “cubo” la gigantografia della foto che è stata scattata sempre da Nizzia proprio in questa piazza e che ha coinvolto tantissimi nostri concittadini».

Il messaggio

Un modo per cercare di dare un messaggio di serenità in un momento storico difficile. «Vogliamo “illuminare gli animi” in queste settimane complicate – prosegue ancora l’assessore – Anche se siamo consci che da festeggiare c’è ben poco, vogliamo creare un clima di calore e allegria che ci riporti un po’ il sorriso. Anche per questo motivo stiamo ultimando il posizionamento delle luminarie natalizie in città. Il motivo è la necessità un po’ di tutti di guardare al futuro con ottimismo, pensando che torneremo a stare insieme. Purtroppo a livello commerciale e di momenti di festa in piazza per ora non se ne parla, soprattutto perché dobbiamo prima uscire vincitori contro il virus». Risolto, così, il giallo del cubo di Favria