Cronaca
Cuorgnè

In coda al freddo per la terza dose: caos prenotazioni

E da lunedì 6 dicembre entra in vigore il Super Green Pass

In coda al freddo per la terza dose: caos prenotazioni
Cronaca Cuorgnè, 04 Dicembre 2021 ore 08:54

In coda al freddo per la terza dose all'hub di Cuorgné, caos anche sul metodo di prenotazione e l'accesso libero al centro vaccinale.

In coda al freddo per la terza dose

La corsa al vaccino continua a pieno regime, soprattutto ora in prossimità dell’introduzione del Super Green Pass. Qualche intoppo nell’organizzazione, tuttavia, ci può essere, come è avvenuto all’hub vaccinale della Ex Manifattura di Cuorgnè: venerdì 26 novembre, a causa dell’assembramento creatosi per l’Open Day e le categorie che hanno l’obbligo vaccinale, è stato necessario richiedere l’intervento della Polizia Municipale, che ha riportato l’ordine formando e facendo rispettare due file ordinate tra coloro che avevano paura di non ricevere la propria iniezione. In seguito, l’Open Day è stato sospeso per dare accesso alle categorie prioritarie. Qualche lamentela tra gli utenti, però, c’è stata per le code fuori al freddo. Intanto, ora, tutta l’attenzione è puntata sulla variante Omicron che dall’Africa ha già raggiunto l’Europa, Italia compresa. Preoccupa perché al momento non si sa con certezza se i vaccini attuali saranno in grado di contrastare l’ultima variazione del Covid 19.
La notizia positiva è che il primo italiano con la variante africana sta bene e non ha quasi più sintomi, segno che la doppia vaccinazione a cui si è sottoposto sembra aver funzionato.

Super Green Pass

Manca ormai poche ore alla fatidica data del 6 dicembre, quando entrerà in vigore il super Green Pass che durerà fino al 15 gennaio.
Il via libera al decreto legge che rafforza le misure anti-Covid è stato varato il 24 dal Consiglio dei Ministri.
Solo le persone vaccinate o guarite potranno ottenerlo e sarà valido in tuta Italia al di là del colore della regione. Vediamo in sintesi cosa prevede.
Senza vaccinazione si potrà andare la lavoro, fatto salvo che resta l’obbligo del tampone negativo, e si potranno usare i mezzi pubblici.
Vietato, invece, l’accesso a eventi sportivi, spettacoli, bar e ristoranti al chiuso, così come a feste e discoteche.

Da 12 a 9 mesi

Il super Green Pass serve sia per premiare il 90% degli italiani che hanno conseguito la vaccinazione che ad aumentare il livello di sicurezza e protezione della comunità. La durata di validità di entrambi i due certificati passa dagli attuali 12 a 9 mesi.
Il Green Pass rafforzato vale già in zona bianca ed è necessario per lo svolgimento delle attività che altrimenti sarebbero oggetto di restrizioni in zona gialla e arancione.
In caso di passaggio in zona arancione, le restrizioni e le limitazioni non scattano, ma solo per i detentori del Green Pass rafforzato.
Limitazioni sugli spostamenti e chiusure per tutti invece in zona rossa.
I non vaccinati, quindi, oltre al lavoro potranno, solo andare in palestra o piscina e negli alberghi (sempre con tampone negativo).
A proposito dei colori, scomparirà il concetto delle Regioni gialle, arancioni o rosse: i lockdown o restrizioni scattano a livello locale.
Infine sta tornando obbligatorio l’uso della mascherina anche all’aperto. Così è già in alcune città come ad esempio Milano, Bologna e Bergamo.

Obbligo vaccinale

Il provvedimento prevede l’estensione dell’obbligo vaccinale alla terza dose ai soggetti per i quali la legge già prevedeva l’obbligo di vaccinazione. L’estensione ha validità a decorrere dal 15 dicembre prossimo ed esclude la possibilità di essere adibiti a mansioni diverse. Terza dose Intanto, in questi giorni, nella nostra Regione è boom di prenotazioni per la terza dose. Per fare un po’ di chiarezza la Regione ha fatto sapere alle Asl che da oggi, mercoledì 1 dicembre, è garantito l’accesso diretto alle categorie professionali soggette a vaccinazioni e richiami obbligatori.
Inoltre, è stato chiarito che maturati i 150 giorni dal completamento del ciclo primario (con monodose, doppia dose) verrà inviato un Sms con la proposta di data per ricevere la dose booster entro la finestra temporale di validità del proprio Green Pass. L’eventuale modifica della data sarà possibile attraverso il portale www.IlPiemontetivaccina.it.
Resta, comunque sempre valida la possibilità di prenotare autonomamente

Infine, per quanto riguarda la prima dose, è sempre garantito l’accesso diretto.