Menu
Cerca

Influenza intestinale, molti casi anche in Canavese

Adulti e balbini pure nella nostra zona costretti a letto. Ecco cosa fare per cercare di contrastare ed affrontare il virus

Influenza intestinale, molti casi anche in Canavese
14 Febbraio 2017 ore 10:25

Adulti e balbini pure nella nostra zona costretti a letto. Ecco cosa fare per cercare di contrastare ed affrontare il virus

Vomito, diarrea e crampi allo stomaco. E’ questo il nuovo virus che in questi giorni costringono a letto adulti e bambini. Sono centinaia i casi registrati in queste ore e, secondo gli esperti, le cause sarebbero negli sbalzi termici che favoriscono l’insorgenza di enterovirus e virus parainfluenzali che provocano disturbi gastrointestinali. Un’influenza sicuramente contagiosa. E come sempre i più colpiti rimangono bimbi ed anziani. I sintomi (nausea e vomito e con qualche scarica di diarrea) durano circa due o tre giorni. Cosa fare? Oltre a consultare il proprio medico è importante idratarsi, bevendo a piccoli sorsi bevande come acqua e thè caldo.