Cronaca
cirie'

Investe coppia di coniugi: l'uomo subito rimesso in libertà

La donna resta ancora ricoverata in prognosi riservata mentre il marito è stato dimesso

Investe coppia di coniugi: l'uomo subito rimesso in libertà
Cronaca Ciriè, 18 Dicembre 2022 ore 09:02

Il giudice del Tribunale di Ivrea ha immediatamente rimesso in libertà il 46enne ciriacese che nel pomeriggio di lunedì 5 dicembre era stato protagonista dell’incidente stradale in via Piave, angolo con via Parco.

Investe coppia di coniugi: l'uomo subito rimesso in libertà

Non è stata quindi accolta la richiesta degli arresti domiciliari da parte delle forze dell’ordine.
La sua Lancia Ypsilon era finita contro una Seat Leon, condotta da una trentenne ciriacese, per poi carambolare addosso a due anziani intenti a leggere i manifesti funebri. La pensionata C.A., 82 anni, era rimasta parzialmente incastrata sotto la Ypsilon mentre il marito G.P., di 85, aveva rimediato solo contusioni per la caduta sull’asfalto.
All’arrivo della Polizia Locale l’uomo avrebbe dato in escandescenza tanto che è stato bloccato e condotto via. Secondo gli agenti della Polizia Locale al momento dell'incidente il 46enne guidava in stato di alterazione psicofisica. Circostanza che dovrà essere verificata dagli accertamenti effettuati nel corso dei rilievi. Intanto la pensionata resta ricoverata in prognosi riservata mentre il marito è stato subito dimesso.

«Mancano i marciapiedi»

A margine del grave incidente alcuni residenti della zona hanno telefonato in redazione per sottolineare che: «Mancano i marciapiedi per garantire la sicurezza, soprattutto degli anziani, lungo via Piave e spesso qualcuno scambia la via per una pista di Formula 1. L’Amministrazione comunale riuscirà a mettere in sicurezza i pedoni anche in questa zona non solo pensando a via Vittorio Emanuele, diventata completamente pedonale? Speriamo bene...».
Intanto annuncia il capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio comunale Davide D'Agostino: «L'incidente di via Piave ci deve far riflettere sulla sicurezza di quel tratto viario e sul posizionamento dei necrologi. Intendiamo porre il quesito alla Maggioranza durante la “question time” che si terrà prima del prossimo consiglio comunale, programmato per lunedì sera 19 dicembre».

Seguici sui nostri canali