Menu
Cerca

La biblioteca fa gli straordinari: aperta fino alle 18,30 per venire incontro agli studenti e a chi lavora

Dal 3 ottobre al via la novità grazie alla Giunta del sindaco Loredana Devietti

La biblioteca fa gli straordinari: aperta fino alle 18,30 per venire incontro agli studenti e a chi lavora
27 Settembre 2016 ore 20:42

Dal 3 ottobre al via la novità grazie alla Giunta del sindaco Loredana Devietti

Dalle 9.30 alle 18.30 di ciascuna giornata, dal martedì al venerdì, sarà infatti possibile usufruire dei servizi offerti dalla struttura, numerosi e di qualità: dal prestito librario alla lettura dei giornali, dallo studio in comode postazioni all’accesso Web tramite il Wi-Fi gratuito, a disposizione di tutti i frequentatori. Confermate anche le aperture del lunedì pomeriggio, dalle 14.30 alle 18.30, e del sabato mattina, dalle 9.30 alle 12.30: un totale di 43 ore settimanali di accessibilità da parte degli utenti, alle quali si aggiungono le numerose serate organizzate dalla Biblioteca A. Corghi per offrire ai cittadini iniziative ed eventi, sempre nuovi e interessanti. La Biblioteca Civica A. Corghi conferma quindi la sua vocazione a offrire un buon servizio e opportunità sempre nuove ai cittadini, appassionati di lettura e non solo: un punto di riferimento di eccellenza, per la nostra Città e per tutto il ciriacese. “È con piacere che annunciamo questo provvedimento che fa seguito alle richieste di molti ciriacesi, in particolare studenti, ma non solo, che in questi mesi ci hanno chiesto di poter usufruire di un orario ampliato della biblioteca, per non dover interrompere troppo presto il pomeriggio di studio o per poter accedere ai servizi della biblioteca anche nel tardo pomeriggio, magari all’uscita dal lavoro” – dichiara il Sindaco Loredana Devietti – “In questo modo vogliamo dare un’offerta ancora più ampia per poter usufruire della nostra biblioteca, importante punto di riferimento culturale della città. Voglio ringraziare il dirigente, il responsabile e i dipendenti della biblioteca che hanno aderito alle nostre richieste di rimodulazione dell’orario per venire incontro alle esigenze dei cittadini”