Menu
Cerca
Profondo cordoglio

La comunità ciriacese ha dato mercoledì l’ultimo saluto a Loretta

La Ferrante, 58 anni, era sempre pronta a dare una mano a chi aveva bisogno. Il ricorda dei familiari.

La comunità ciriacese ha dato mercoledì l’ultimo saluto a Loretta
Cronaca Ciriè, 13 Marzo 2021 ore 00:10

La 58enne è stata trovata priva di vita in casa. La comunità ciriacese ha dato mercoledì l’ultimo saluto a Loretta.

La comunità ciriacese ha dato mercoledì l’ultimo saluto a Loretta

Mercoledì scorso, 10 marzo nel duomo di San Giovanni si è svolto il funerale di Loretta Ferrante, la donna di 58 anni deceduta domenica 7 marzo. Il dramma che si è consumato in piazza delle Scuole a Ciriè alla fine della settimana scorsa ha toccato profondamente tutta la comunità.

Quando i soccorsi sono arrivati era troppo tardi

Autoscale e mezzi d’emergenza sono giunti nel pomeriggio, ma quando i Vigili del Fuoco del Distaccamento di San Maurizio, con i colleghi di Torino e i volontari della Croce Rossa, sono entrati nell’appartamento, per Loretta non c’era più nulla da fare. Successivamente il medico legale, alla presenza dei carabinieri della Tenenza di Ciriè , ne ha accertato la morte naturale.

Il ricordo della sorella Maria

In passato Loretta aveva bitato a Mathi ma poi si era trasferita a Cirié, dove viveva tuttora. Racconta la sorella Maria Ferrante: «E’ stato un evento improvviso, un dramma inaspettato. Ringraziamo tutti coloro che hanno cercato di portarle soccorso. Abitavamo a parecchi chilometri di distanza e ci sentivamo al telefono frequentemente. Infatti ci siamo allarmati quando non ha più risposto alle chiamate». Loretta ha lavorato per trentanove anni all’Alenia. Dapprima in corso Marche e, poi, a Caselle come tecnico. Questo il ricordo dell’ex collega Tonino: «Ha sempre lavorato con il sorriso. Era una persona semplice e gentile. Siamo entrati in Alenia insieme, negli anni ’80. Lavoravamo nello stesso reparto, laminazione fibra di carbonio. Per quasi 40 anni ci siamo incrociati nei vari reparti aziendali. Posso ben affermare che una parte della mia giovinezza se ne va con lei».

“Una persona stupenda, pronta ad aiutare chi aveva bisogno”

Loretta, da un paio di anni, era in pensione. Concludono i fratelli Maria ed Elio: «Era una persona stupenda che aiutava tutti se avevano bisogno di una mano. La sua disponibilità era massima verso chiunque».  I familiari ringraziano tutti coloro che con scritti, parole di conforto e presenza sono stati vicini in questo triste momento. Un grazie particolare va alla dottoressa Lucia Susan per le cure prestate.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli