Menu
Cerca

La Patronale di Fiano è entrata nel vivo

Fiano - La Pro Loco per la Patronale punta sulla varietà degli intrattenimenti non solo musicali ma anche sportivi e all'aria aperta. Scorrendo il programma si nota come le serate, tutte in partenza alle 21.30, sotto la tensostruttura di piazza XXV Aprile, siano pluri-tematiche per quanto concerne i generi musicali

La Patronale di Fiano è entrata nel vivo
02 Ottobre 2016 ore 02:40

Fiano – La Pro Loco per la Patronale punta sulla varietà degli intrattenimenti non solo musicali ma anche sportivi e all’aria aperta. Scorrendo il programma si nota come le serate, tutte in partenza alle 21.30, sotto la tensostruttura di piazza XXV Aprile, siano pluri-tematiche per quanto concerne i generi musicali

Fiano – La Pro Loco per la Patronale punta sulla varietà degli intrattenimenti non solo musicali ma anche sportivi e all’aria aperta. Scorrendo il programma si nota come le serate, tutte in partenza alle 21.30, sotto la tensostruttura di piazza XXV Aprile, siano pluri-tematiche per quanto concerne i generi musicali. Nel dopo cena di domenica 2 ottobre, inoltre, si potrà ballare con le hit femminili più famose degli ultimi decenni interpretate dal gruppo “Dirty Label”. Domenica 2, ancora, alle 16, sempre nell’area di fronte al municipio, si terrà il concerto della Società Filarmonica Fianese. Dalle 16.30 ci sarà il mercatino per lo scambio delle carte dei Pokemon e non solo. Dopo la polentata degli Alpini di lunedì 3 ottobre si potrà danzare con l’orchestra di liscio “Magica Melodia”. Martedì 4 ottobre va in scena l’appuntamento country con il complesso “The Bufalo Step”. Mercoledì 5 ottobre Francesco Patella salirà sul palco per un momento di musica live nella formula “One Man Band” con chitarra acustica, voce e grancassa. Il rock ballabile arriva a Fiano giovedì 6 ottobre con i “Rock Box”. Venerdì 7 ottobre i “Re-Beat”, cinque musicisti pazzi per il beat e il rock ad roll riuniti, propongono una serata movimentata e divertente. Infine, sabato 8 ottobre i fan di Vasco Rossi avranno l’occasione di ritrovarsi in paese per il concerto dei “Vascollection”.