Menu
Cerca
Investimento da 100 mila euro

L’area sgambamento cani fa discutere il Consiglio

Lo spazio che sorgerà in via Roma non convince del tutto l'opposizione.

L’area sgambamento cani fa discutere il Consiglio
Cronaca Ciriè, 28 Novembre 2020 ore 19:02

A San Francesco al Campo il nuovo spazio divide. L’area sgambamento cani fa discutere il Consiglio.

L’area sgambamento cani fa discutere il Consiglio

Nell’ultimo Consiglio comunale è stata annunciata l’intenzione di creare una zona per i cani in via Roma per l’importo totale di oltre 100 mila euro. I primi 53 mila saranno messi dal Comune e l’importo rimanente dal gestore. La scelta è stata però contestata. Nell’occasione l’assessore Mattia Malara ha specificato, in un comunicato, che non si tratta di spesa ma di un investimento. Infatti i costi potranno essere abbattuti tramite una manutenzione costante.

La scelta è giusta?

La minoranza consiliare solleva degli interrogativi. Afferma il capogruppo Enrico Demaria: “Non venga a dire l’assessore competente che l’investimento sarà ammortizzato dal risparmio sulla manutenzione di quell’area, perché si sa benissimo quanto poco incida il costo di manutenzione del parco di via Roma rispetto al costo globale della manutenzione del verde”. L’opposizione considera l’opera importante ma ha altre idee in merito.

Smantellare una delle aree verdi

L’opposizione non sarebbe d’accordo a smantellare una delle poche aree verdi del paese. Inoltre è vicina alle abitazioni e i cani potrebbero arrecare disturbo. Per l’opposizione sarebbe stato meglio realizzare un perimetro lungo le sponde del torrente Banna, in un terreno di proprietà del Comune, posto al di là della passerella che collega la pista ciclopedonale da via Torino verso via Gamberi. Conclude Demaria: “È davvero il caso di investire una tale somma per un’opera che potrebbe essere offerta ai cittadini con un esborso decisamente inferiore?”.