Menu
Cerca

Lavoro nero ispettori del lavoro in protesta

Sit-in a Torino per le creature del renziano Jobs Act.

Lavoro nero ispettori del lavoro in protesta
Cronaca Ivrea, 16 Novembre 2017 ore 16:10

Lavoro nero: a Torino gli ispettori del lavoro per il “venerdì nero contro il lavoro nero”.

Lavoro nero, i motivi della protesta

Domani mattina, venerdì 17 novembre, gli ispettori del lavoro di tutta Italia protesteranno per denunciare la condizione di totale abbandono in cui si trovano, nonostante siano una delle figure predilette del Jobs Act.  E’ proprio nel renziano Jobs Act che viene introdotto l’”Ispettorato Nazionale delLavoro”, un organo centrale di controllo del mercato del lavoro. Questo organo avrebbe dovuto sostituire i quattro esistenti (Ministero del Lavoro/INPS/INAIL/SPRESAL.

A Torino si riuniranno i lavoratori piemontesi davanti alla prefettura per un sit-in.

Le ragioni della protesta

Prima di tutto quello che chiedono i sindacati sono investimenti economici adeguati, ad esempio attraverso lo sblocco di fondi già predisposti. Si chiede anche che vengano adottate linee guida nazionali adeguate i in riferimento alla redazione del documento di valutazione dei rischi specifico. Altro punto cardine delle richieste sono la valorizzazione e la formazione delle figure dei funzionari informatici e ispettori tecnici.

I numeri nazionali e in Canavese

Nel comunicato emesso dall’RSU dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Torino, organizzatore locale della protesta, vengono evidenziati i dati della situazione a livello nazionale:

si parla di 2.000.000 di lavoratori “in nero”, totalmente privi di ogni tutela, si parla di “caporalato”; si registrano, ogni anno, 430.000 infortuni, di cui 1000 mortali; l’evasione fiscale/contributiva comporta un ammanco al bilancio pubblico di 130 miliardi di euro.

In Canavese la situazione non è certo più rosea. Qualche settimana fa vi raccontavamo come dall’inizio dell’anno fossero 250 i lavoratori in nero scoperti dai militari della guardia di finanza.

Scoperti 250 lavoratori “in nero” dalle Fiamme Gialle

Ad agosto ad esempio i militari delle fiamme gialle avevano scoperto in un’azienda tessile 10 lavoratori in nero.

Scoperta dalla Finanza azienda con i lavoratori in “nero”

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli