Le 12 fatiche di Ercole da applausi

Spettacolo di Natale con gli alunni di materna e primaria a Cantoira.

Le 12 fatiche di Ercole da applausi
Lanzo e valli, 17 Dicembre 2018 ore 07:42

Le 12 fatiche di Ercole da applausi. Spettacolo degli alunni a Cantoira.

Le 12 fatiche di Ercole da applausi

Un grande pubblico ha applaudito nel pomeriggio di sabato 15 dicembre lo spettacolo di Natale con la scuola materna e la scuola primaria nel salone comunale di Cantoira  intitolato “Le 12 fatiche di Ercole”. Tanta partecipazione a cominciare dai più piccoli con i canti, guidati e diretti dalle loro insegnanti, nel coro di “L’amico è” e la divertentissima “Happy Hippo” con “The lion sleeps tonight” che li ha visti entusiasti e gioiosi.

Pomeriggio di festa

Un gioioso pomeriggio di festa per tutte le famiglie dei bambini con i parenti della Val Grande di Lanzo, dei comuni di Cantoira, Chialamberto e Groscavallo, dove il centro cantoirese è l’unico polo scolastico, dove si trovano la scuola materna e elementare, raggiunte dai bambini dell’alta Valle con gli scuolabus. La dirigente didattica Vilma Maria Pont ha salutato tutti i bimbi, le insegnanti e le famiglie, facendo i complimenti per il grande lavoro e l’impegno più che lodevole per la preparazione della recita e gli auguri a tutti i genitori nella platea del salone delle feste gremito.

Spettacolo dentro lo spettacolo

Il vicesindaco Franca Vivenza a nome dell’amministrazione comunale ha detto: «Questi bambini ci hanno fatto un regalo strepitoso, uno spettacolo dentro lo spettacolo, nel loro essere bambini, pieni di entusiasmo e di energia. Grazie ai bimbi, alle insegnanti perché la scuola è il fondamento del nostro paese e della nostra comunità, senza di voi non abbiamo futuro. Grazie e auguri a tutti». Presenti in sala per le autorità anche il consigliere regionale Celestina Olivetti, il sindaco di Chialamberto, Adriano Bonadè Bottino, il consigliere di Groscavallo, Paolo Berardo.

 

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei