Manital, aperta un’inchiesta per truffa: perquisizioni negli uffici

L'azienda conta 10mila addetti in tutta Italia, molti di questi attendono ancora gli stipendi arretrati degli ultimi mesi.

Manital, aperta un’inchiesta per truffa: perquisizioni negli uffici
Ivrea, 17 Gennaio 2020 ore 10:09

Manital, la Procura di Ivrea ha aperto un’inchiesta per truffa: perquisizioni negli uffici della Guardia di Finanza.

Perquisiti gli uffici

La Guardia di Finanza di Torino, su ordine della procura eporediese, ha effettuato una perquisizione negli uffici della Manital a Ivrea e in quelli della Semitechgroup di Roma, acquisendo materiali e documenti in merito ad un’indagine per truffa.

Manital, aperta un’inchiesta per truffa

L’inchiesta è partita a seguito di tre denunce presentate agli uffici giudiziari d’Ivrea. Una di queste porta la firma dall’ex proprietario di Manital, Graziano Cimadom.

Nel mirino degli accertamenti sono finiti i nuovi manager della multiutility, che fanno riferimento al fondo IG Investimenti, e le procedure seguite per l’acquisizione del gruppo Manital, compresi i 50 milioni di euro garantiti per il via libera all’operazione.

10mila addetti in tutta Italia

L’inchiesta si inserisce in un momento particolarmente delicato per l’azienda, che conta quasi 10mila addetti in tutta Italia. Molti di questi attendono ancora gli stipendi arretrati degli ultimi mesi e il tribunale di Torino, entro fine gennaio, dovrà pronunciarsi sullo stato di insolvenza di parte del gruppo.

LEGGI ANCHE: Manital, Costanzo (M5S) esprime dubbi sul piano industriale presentato
LEGGI ANCHE: Presidio dei lavoratori Manital in piazza di Città a Ivrea | VIDEO

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve