Mathi, il Comune vuole acquistare il cinema teatro parrocchiale

Don Vincenzo Marino: "La struttura non si può vendere ma si potrebbe fare un comodato d'uso".

Mathi, il Comune vuole acquistare il cinema teatro parrocchiale
Ciriè, 24 Ottobre 2018 ore 12:56

Mathi, il Comune vuole acquistare il cinema teatro parrocchiale.

Mathi, il Comune vuole acquistare il cinema teatro parrocchiale

Torna d'attualità il salone parrocchiale chiuso ormai da tantissimi anni e lasciato al totale abbandono. A riaprire la discussione su un possibile recupero della struttura è stato il sindaco Maurizio Fariello e la sua Giunta. La struttura negli Anni Sessanta, era un cinema, punto di riferimento di tutta la zona. Ha ospitato anche tanti spettacoli teatrali, tra cui il primo dal titolo “Forza Venite Gente” messo in scena dalla Compagnia Teatrale Della Torre. Nata proprio nella Parrocchia mathiese, sotto l'antico torrione che domina il cortile parrocchiale.

Aperta trattativa con la Parrocchia

Riaprire il teatro? E' uno dei progetti dell'Amministrazione Fariello. Certo, di non facile ed immediata soluzione. Quello che si può fare adesso è iniziare un dialogo con la proprietà della struttura, ovvero la Parrocchia dietro alla quale c'è la Curia. “Ridare al paese il salone parrocchiale è un progetto che abbiamo inserito nel nostro programma elettorale. – spiega il sindaco - Abbiamo avviato un dialogo con la Parrocchia. Serve stabilire una linea da seguire e, prima di tutto, pensare alla bonifica. Come Comune abbiamo avanzato alla Parrocchia le nostre proposte. O l'acquisto o il comodato d'uso per un certo periodo, sicuramente di parecchi anni, in modo da poter effettuare i lavori”.

Per bonificare la struttura occorrono circa 100mila euro

Da un primo esame, per bonificare il teatro parrocchiale dall'amianto occorrerebbero circa 100mila euro. Cifra che, come spiega Fariello, “potrebbe anche essere inferiore se il referente del procedimento fosse il Comune. Attendiamo adesso, una risposta alla nostra proposta”.