Menu
Cerca
Musica in lutto

Morta Milva, la donna dei record al Festival di Sanremo

Era stata scoperta dal noto e compianto regista Maurizio Corgnati originario di Maglione

Morta Milva, la donna dei record al Festival di Sanremo
Cronaca Ivrea, 24 Aprile 2021 ore 11:03

Morta Milva, la donna dei record al Festival di Sanremo, partecipò 15 volte alla Kermesse, il numero più alto insieme a Peppino Di Capri. Musica in lutto in tutta la nazione.

Morta Milva

E’ Morta Milva, la donna dei record al Festival di Sanremo, come riportano i colleghi de La Riviera. Con 173 album all’attivo e una carriera di mezzo secolo, Milva, al secolo Maria Ilva Biolcati ha cavalcato la musica e l’arte a 360 gradi. Attrice, conduttrice di varietà, engagèe con le interpretazioni dei canti dla Resistenza, interprete d’opera a Berlino (tra cui Brecht) l’eclettica artista ha segnato la storia dell’Italia, dagli anni Sessanta in poi.

L’addio alle scene

Nel 2010, con un lungo e toccante post su Facebook, aveva dato l’addio ai palcoscenici del Belpaese e non solo. “Dopo cinquantadue anni di ininterrotta attività – scriveva –, migliaia di concerti e spettacoli teatrali sui palcoscenici di una buona metà del pianeta, dopo un centinaio di album incisi in almeno sette lingue diverse, ho deciso di mettere un punto fermo alla mia carriera (…) che credo grande e unica, non solo come cantante ma come attrice ed esecutrice musicale e teatrale (….). Ho deciso di abbandonare – diceva – definitivamente le scene e fare un passo indietro”.

Morta a Milano

Nata nel 1939, Milva è deceduta 11 anni dopo il suo addio alle scene. Viveva, negli ultimi anni, nella sua casa di via Serbelloni, nel cuore di Milano, accudita dalla segretaria Edith e dalla figlia Martina Corgnati, critica d’arte.

Il suo legame con il Canavese

La cantante era stata sposata  dal ’61 al ’69 a Maurizio Corgnati, classe 1917, di  Maglione. Il regista televisivo, ex marito di Milva, è stato l’uomo che scoprì Milva. L’incontro con Milva avvenne la sera del capodanno del 1960, durante la registrazione di un suo programma televisivo alla Rai di Torino, “Quattro passi tra le nuvole”. Dalla loro unione nacque Martina.