Cronaca
cirie'

Muore dopo una caduta dalla bici

Fausto Cicerelli, 66 anni, era segretario dell’Associazione Carabinieri.

Muore dopo una caduta dalla bici
Cronaca Ciriè, 03 Luglio 2022 ore 08:47

Addio Fausto, eri lo storico segretario dell' “Associazione Carabinieri- Sezione Luigi Perino”. Fausto Cicerelli è venuto a mancare giovedì 23 giugno, all'età di 66 anni, all'ospedale Cto di Torino, in seguito alla caduta in bicicletta, avvenuta la settimana precedente, il 16 giugno, in via Campasso a Ciriè.

Muore dopo una caduta dalla bici, il ricordo

Così lo ricorda il cognato Raffaele Del Giudice: «Aveva un modo di fare estremamente schietto. Se aveva qualcosa da dire, lo faceva senza troppi giri di parole. Nel contempo era gentile, buono e una persona squisita. Si recava spesso nella sezione locale dell' “Associazione Carabinieri” e svolgeva il presidio, ogni mattina, davanti alle scuole».

Dalla Calabria al Piemonte

Fausto nasce a San Pietro in Amantea, in provincia di Cosenza. Compie il servizio militare nei carabinieri per sei anni. Dapprima viene trasferito in provincia di Vercelli, a Cirié e, infine, a Torino. Congedatosi dall'Arma, si sposa e viene a vivere della città dei D'Oria. Quindi trova lavoro come sorvegliante all'Alenia di Torino, ora Leonardo di Caselle, dove lavora fino all'anno scorso. Fausto avrebbe dovuto partecipare al settantesimo anniversario dell'associazione, programmato da svariato tempo, ma il destino ha voluto diversamente. La giornata di domenica 26 giugno, naturalmente, è stata dedicata alla sua figura. Il consiglio direttivo è ancora scosso per l'inaspettata dipartita. A esprimere l'affetto per Cicerelli è il presidente Roberto Giorgetti: «Dal 1980 al 2016 ha ricoperto il ruolo di segretario dell'Associazione Carabinieri. Alla fine del 2021 era rientrato nel nuovo consiglio direttivo come consigliere. Rammento l'ultima volta che l'ho incontrato. Era lunedì 13 e si era parlato del settantesimo anniversario. Tre giorni dopo abbiamo avuto notizia dell'incidente. Nel corso dei festeggiamenti abbiamo così colto l'occasione per ricordarlo e dargli il giusto riconoscimento per tutta l'opera di volontariato, svolta per la nostra realtà aggregativa».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter