Menu
Cerca

Nuovo depuratore per le Valli di Lanzo: costo due milioni

L'opera sarà realizzata da SMAT per i comuni di Groscavallo e di Chialamberto.

Nuovo depuratore per le Valli di Lanzo: costo due milioni
Ciriè, 26 Novembre 2017 ore 17:38

Nuovo depuratore per le Valli di Lanzo. Verrà realizzato a Chialamberto ma servirà anche le frazioni di Groscavallo.

Nuovo depuratore

L’ingente investimento ammonta dunque a quasi due milioni di euro. SMAT infatti opererà sul territorio dei comuni di Groscavallo e di Chialamberto. L’opera è strettamente legata al progetto della centrale idroelettrica ancora in attesa di realizzazione nel comune di Groscavallo.

Il sindaco Maria Cristina Cerutti Dafarra

Spiega a tal proposito il sindaco Maria Cristina Cerutti Dafarra: “Il progetto della centrale venne presentato agli uffici preposti della Provincia (ora Città Metropolitana). Quest’ultima, visto che il percorso dei tubi interrati per la centrale era prossimo ai depuratori di alcune frazioni groscavallesi, chiese l’accorpamento di almeno due depuratori”.
Vennero coinvolte ATO3 e SMAT e si considerò che le tre frazioni chialambertesi di Breno, Bussoni e Mottera, confinanti con Groscavallo, non avevano ancora impianto di depurazione. Dafarra prosegue: “La Provincia ci chiese di progettare in via preliminare una nuova condotta di depurazione. Questa avrebbe dovuto accorpare le frazioni di Richiardi, Pialpetta, Migliere, Bonzo e da quest’ultima, sarebbe dovuto partire un raccordo per le tre frazioni non ancora allacciate di Chialamberto. Groscavallo si incaricò della progettazione preliminare richiesta, presentando poi l’elaborato sia a SMAT che ad ATO3. I due enti espressero parere favorevole, inserendolo tra gli investimenti in programma”.

Servirà Chialamberto, Groscavallo e le frazioni limitrofe

Anche Chialamberto ne trarrà vantaggio, dotando di impianto di depurazione fino alla località Pratolungo. Il sindaco di Chialamberto, Adriano Bonadè Bottino aggiunge: “E’ stato chiesto a SMAT di realizzare un depuratore unico per Groscavallo e Chialamberto, sul territorio di quest’ultimo. Con questa richiesta all’insegna della collaborazione, SMAT si è impegnata per il rifacimento della fognatura alle frazioni di Mottera, Bussoni e Breno. Le nuove opere andranno così a confluire nel nuovo depuratore che servirà i nostri due Comuni”.