Il caso

Nuovo ospedale del Canavese? Il deputato Vigna: “Chiaramente a Ivrea”

"La location naturale è l'area ex Montefibre"

Nuovo ospedale del Canavese? Il deputato Vigna: “Chiaramente a Ivrea”
Ivrea, 21 Novembre 2020 ore 17:25

Nuovo ospedale del Canavese? Il deputato Vigna: “Chiaramente a Ivrea”.

Nuovo ospedale

Dove si farà il nuovo ospedale del Canavese? Il deputato eporediese Alessandro Giglio Vigna ha dichiarato: “Chiaramente a Ivrea“. “Prima di tutto un grazie a medici, farmacisti, infermieri, oss e tutto il personale socio sanitario, ai volontari della Croce Rossa e a tutti gli altri. Grazie all’Asl To4, al direttore e a tutti i coordinatori. Grazie anche alla Regione Piemonte per l’enorme sforzo che sta affrontando – ha proseguito in un lungo elenco – Grazie anche al Comitato per l’Ospedale di Ivrea e a tutti coloro che continuano a raccogliere fondi”.

L’incontro fra sindaci

Sulla   polemica di qualche giorno sollevata dai consiglieri regionali del Pd Vigna dichiara: “Perché il consigliere regionale della Lega Andrea Cane organizza riunioni fra sindaci e l’assessorato alla Sanità?”. Perchè è il suo ruolo. La Lega è diversa dal Pd proprio per questo, noi apriamo ai rappresentati del territorio le porte dei palazzi istituzionali,
proprio come ha fatto il consigliere Andrea Cane, proprio come ha fatto l’assessore Icardi riceviamo le istanze del territorio. Il Pd ha un altro modo di operare, si chiude nel palazzo, noi intendiamo l’azione politica in modo opposto”.

Il nosocomio di Castellamonte

“Nel mondo dei sogni sarebbe bello aprire la parte chiusa dell’ospedale di Castellamonte, il tema è il personale socio sanitario, in questa emergenza abbiamo capito che gli ospedali si aprono, i macchinari si costruiscono o si comprano. Medici, Infermieri e Oss non “si costruiscono”, si formano, e per la formazione ci vogliono anni – commenta Vigna – Aprire la parte chiusa dell’Ospedale di Castellamonte vuol dire costringere Medici, Infermieri e Oss da Ivrea, Cuorgnè, Ciriè e Chivasso a spostarsi su Castellamonte a rotazione qualche giorno a settimana, vogliamo proprio imporre loro questo in questa fase?”.

Sul caso “tamponi”

“Complimenti al Asl To4 e grazie per le risorse messe a disposizione da Regione Piemonte, la “copertura Canavesana Tamponi” è eccellente – osserva Vigna – Oggi solo come Drive Inn abbiamo Ivrea, Castellamonte, Chivasso, Lanzo Torinese, Settimo Torinese che come sapete è appena fuori dal Canavese ma dentro l’ASLTO4 e che serve per la zona di Volpiano, Leinì; Locana, attivato per alleggerire Castellamonte e a breve partirà Rivarolo”.

Il nuovo progetto a Ivrea

“Oggetto della riunione fra i sindaci, l’assessore e il vice presidente della Commissione Sanità Andrea Cane era proprio il nuovo Ospedale, su questo tema sono totalmente allineato col Sindaco di Ivrea, con l’Amministrazione di Ivrea e con i Sindaci del Territorio, la location naturale del nuovo Ospedale è l’area ex Montefibre – ha concluso Vigna – Gli ospedali nascono nelle città, fuori da queste rendono la logistica degli stessi complicata e macchinosa”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità