Menu
Cerca
Donazioni in primo piano

Per l’Avis Comunale di Cuorgnè numeri di tutto rispetto

Oltre ai riscontri di tutto rispetto fa piacere anche l'aumento dei nuovi associati.

Per l’Avis Comunale di Cuorgnè numeri di tutto rispetto
Cronaca Cuorgnè, 12 Dicembre 2020 ore 19:48

Molte le donazioni di sangue e anche 30 nuovi associati. Per l’Avis Comunale di Cuorgnè numeri di tutto rispetto.

Per l’Avis Comunale di Cuorgnè numeri di tutto rispetto

Il Coronavirus non ferma la solidarietà a Cuorgnè. Anzi, in un anno reso particolarmente complicato e delicato dalla continua emergenza epidemiologica dovuta alla diffusione del Coronavirus, i cittadini hanno dimostrato un cuore ancora più grande. La matematica, si dice, che non sia un’opinione e i numeri fatti registrare in questo 2020 dall’Avis Comunale «Cavalier Franco Minucci» parlano chiaro. L’associazione di volontariato, che opera in paese dal lontano 1956, è riuscita ancora una volta a far passare l’importante messaggio per il quale: «Il sangue si dona, perché è un dono prezioso per chi lo riceve, utile per chi lo compie!».

Oltre 150 le donazioni di sangue intero

Calcolatrice alla mano, sono state ben 155 le donazioni di sangue intero registrate nei sei appuntamenti di prelievo andati in scena nella sede di via Garibaldi durante gli ultimi 12 mesi. Sono stati, inoltre, ben 30 i nuovi donatori. Un dato che conferma la crescita di un sodalizio che conta ad oggi circa 200 iscritti. «Non è stato un anno semplice a causa della pandemia – spiega Nuccio Crisapulli, presidente della sezione cuorgnatese dell’Avis – Il Covid-19 ci ha costretti a modificare le modalità e l’organizzazione delle giornate di donazione, “viaggiando” su prenotazione. Fortunatamente, le persone hanno compreso il momento di difficoltà e sono state generose, puntuali e precise. I numeri registrati sono positivi. Oltre alle 155 donazioni di sangue interno è andata bene anche quella dedicata al plasma. Un grazie enorme va quindi a tutti i donatori, che hanno dimostrato in questi mesi complicati tutta la loro generosità e sensibilità verso il prossimo, compiendo un piccolo grande gesto di altruismo. A loro vanno i migliori auguri di buone feste da parte di tutto il direttivo dell’Avis cuorgnatese».

Stilato anche il calendario per il 2021

Gli avisini non si sono di fatto mai fermati. Non solo è stata ritinteggiata la sede del gruppo, ma è già anche stato stilato il calendario delle donazioni 2021. Sei le date in programma. Si parte il 3 febbraio. Domenica 28 marzo, mercoledì 5 maggio, mercoledì 4 agosto, mercoledì 3 novembre e sabato 4 dicembre le altre date già calendarizzate. Tutti i prelievi si svolgeranno presso la sede di via Garibaldi. C’ spazio infine da parte di Nuccio Crisapulli ad entrare a far parte della grande famiglia dell’Avis di Cuorgnè: «Nell’inviare i miei auguri di Buon Natale a tutti i donatori, simpatizzanti e membri del direttivo, che ringrazio per l’enorme lavoro svolto anche quest’anno, non posso non chiedere come regalo per il 2021 di trovare nuove persone pronte a dare una mano entrando a far parte di una realtà fatta di volontari che offrono il loro tempo per il bene della comunità».