Cronaca
il racconto

Piero Chiambretti racconta il suo calvario per sconfiggere il Covid

Il conduttore ha ricordato la sua drammatica esperienza davanti alle telecamere di Silvia Toffanin.

Piero Chiambretti racconta il suo calvario per sconfiggere il Covid
Cronaca Torino, 14 Settembre 2020 ore 14:19

È uno dei volti più sornioni della televisione, ma il Covid non guarda in faccia a nessuno e così anche l’amato condutture, valdostano di nascita e torinese d’adozione (classe 1956), ha dovuto fare i conti con il virus che ha graziato lui, ma si è portato via l’adorata madre.

Piero Chiambretti alle telecamere di Verissimo

A raccontarlo è lo stesso Piero Chiambretti, visibilmente provato e con le lacrime agli occhi, a Silvia Toffanin nel corso di una puntata di Verissimo. Con un sorriso tirato Chiambretti prova a raccontare la sua storia dall’inizio, prima ancora del ricovero. Già, perché uno stimato medico di Torino all’inizio lo rassicura: la sua è una semplice influenza che si cura con una tachipirina. Il conduttore allora ci prova, si cura seguendo le indicazioni del dottore, peccato che i medicinali prescritti non facciano effetto.

Il racconto sul sito dei colleghi di Prima Torino