Menu
Cerca

Portavoce Appendino indagato in un filone dell’inchiesta di piazza San Carlo

Sale a 22 il numero degli indagati per i fatti dello scorso 3 giugno.

Portavoce Appendino indagato in un filone dell’inchiesta di piazza San Carlo
Cronaca Torino, 22 Gennaio 2018 ore 18:42

Portavoce Appendino indagato. Sale a 22 il numero degli indagati nella vicenda di piazza San Carlo. Il 3 giugno scorso migliaia di tifosi si radunarono per la finale di Champions League tra la Juventus e il Real Madrid.

Portavoce Appendino indagato

Questa mattina infatti sarebbe stato notificato l’avviso di garanzia anche al portavoce del sindaco Chiara Appendino, Luca Pasquaretta.
Le indagini, condotte dai pm Vincenzo Pacileo e Antonio Rinaudo, lo legherebbero al filone dell’inchiesta riguardante l’installazione di un maxi schermo al Parco Dora.

Le ipotesi reato

A Pasquaretta vengono contestate le seguenti ipotesi di reato: apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o intrattenimento, invasione di terreni o edifici, deturpamento di cose altrui. Sotto indgine quindi c’è l’iter procedurale che ha portato alla concessione dello spazio per l’installazione il 3 giugno 2017 del maxi schermo al Parco Dora.

Gli indagati

Per i fatti che portarono alla morte di una donna e al ferimento di oltre 1.500 persone sono indagati, fra gli altri, anche il sindaco Chiara Appendino, l’ex questore di Torino, Angelo Sanna, e il prefetto Renato Saccone. I reati contestati sono di omicidio, lesioni e disastro colposi.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli