Menu
Cerca
esame autoptico

Prof morto dopo il vaccino AstraZeneca: l’autopsia smentirebbe relazione fra farmaco e morte

Sarebbe stato un infarto, un problema caridiaco improvviso. a stroncare Sandro Tognatti.

Prof morto dopo il vaccino AstraZeneca: l’autopsia smentirebbe relazione fra farmaco e morte
Cronaca Ivrea, 16 Marzo 2021 ore 16:05

Prof morto dopo il vaccino AstraZeneca: l’autopsia smentirebbe relazione fra farmaco e morte che sarebbe avvenuta invece per un infarto. Lo riportano i colleghi di Prima Biella.

Prof morto dopo il vaccino AstraZeneca

Sarebbe stato un infarto, un problema caridiaco improvviso. a stroncare Sandro Tognatti, l’insegnante di 57 anni di Cossato (Biella) morto sabato, 17 ore dopo la somministrazione di una dose del vaccino AstraZeneca. Non sarebbero stati rilevati trombi, quindi cause direttamente riconducibili all’assunzione del vaccino dopo il primo esame autoptico

L’autopsia

La morte dell’insegnante di musica non avrebbe – almeno stando alle primissime risultanze dell’autopsia –  alcun collegamento esplicito con la vaccinazione. L’autopsia sull’insegnante biellese è stata eseguita dal dottor Roberto Testi, medico legale e presidente del Comitato tecnico-scientifico dell’Unità di crisi della Regione Piemonte per l’emergenza Coronavirus.

Inchiesta

Sulla morte di Tognatti, la Procura di Biella aveva aperto un fascicolo che ipotizzava il reato di omicidio colposo contro ignoti.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli