Pronto soccorso di Cuorgnè completato trasferimento nella nuova struttura

Il Sindaco Beppe Pezzetto e l’Assessore alle Politiche Sociali Lino Giacoma Rosa si sono recati in visita al presidio ospedaliero della città delle due torri.

Pronto soccorso di Cuorgnè completato trasferimento nella nuova struttura
Rivarolo, 24 Maggio 2018 ore 07:21

Pronto soccorso di Cuorgnè, completato nella notte tra martedì 22 e mercoledì 23 maggio il trasferimento nella nuova struttura dell’Ospedale cuorgnatese.

Pronto soccorso di Cuorgnè trasferimento completato

Nella notte tra martedì e mercoledì è stato completato il trasferimento nella nuova struttura del Pronto Soccorso di Cuorgnè. Nella tarda mattinata di ieri il Sindaco Beppe Pezzetto e l’Assessore alle Politiche Sociali Lino Giacoma Rosa si sono recati in visita al presidio ospedaliero della città delle due torri. I due amministratori comunali cuorgnatesi hanno incontrato il dottor Calogero Addamo e la dottoressa Sonia Francisetti.

Nuovo corso

“Mi sono complimentato con tutto il personale. Infatti, garantire il servizio senza interruzioni e completare il trasferimento in una notte richiede competenza. Ma anche tanta passione”. Sono state le parole pronunciate dal Sindaco Beppe Pezzetto, in visita al Pronto soccorso di Cuorgnè. In una successiva telefonata al direttore Generale dell’Asl T04, Lorenzo Ardissone, il primo cittadino ha quindi voluto proprio sottolineare la professionalità del personale. Il borgomastro ha ribadito la necessità di dotare questa nuova struttura, oggettivamente all’avanguardia e più vicina alle esigenze dei pazienti, di un numero di risorse ospedaliere adeguato”.

Restyling importante

I lavori di realizzazione del nuovo Pronto Soccorso di Cuorgnè derivano dalle più ampie opere di adeguamento dell’Ospedale cittadino alle norme antincendio. E alle norme in materia di salute e di sicurezza nei luoghi di lavoro. Per queste infatti è stato previsto un finanziamento regionale complessivo di circa 2 milioni di euro. Gli interventi edili e impiantistici effettuati hanno permesso, oltre che di adeguare il Pronto alle norme antincendio e in materia di salute e di sicurezza nei luoghi di lavoro, di ammodernarlo completamente. E’ stato anche realizzato il nuovo impianto di climatizzazione. Sono stati adeguati gli impianti dei gas medicali, elettrici e speciali. Sistemati inoltre la rilevazione fumi, l’allarme incendio. E la chiamata d’emergenza. Restyling quindi pure per l’impianto di posta pneumatica di collegamento tra Pronto Soccorso e Laboratorio Analisi per l’invio rapido delle provette e la veloce ricezione dei relativi referti.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità