Cronaca
Volontari impegnati

Protezione civile casellese in prima linea

Intanto in città proseguono i mercati ma solo a livello alimentare ed è attivata la spesa a domicilio.

Protezione civile casellese in prima linea
Cronaca Ciriè, 21 Marzo 2020 ore 10:59

Protezione civile casellese in prima linea in prima linea per dare suggerimenti e spiegazioni ai casellesi.

Protezione civile casellese in prima linea

L'Amministrazione comunale ha deciso di lasciare aperti i mercati cittadini. Ben due sono gli appuntamenti settimanali che si tengono ogni lunedì e venerdì, con le bancarelle che vengono disposte in piazza Falcone, ma sono limitate solo ai generi alimentari, per rispettare il decreto ministeriale. Lo scorso 13 marzo la Protezione Civile ha avviato un'attività di monitoraggio.

Volantinaggio e distanze di sicurezza

L'attività di controllo si concentrata sugli accessi limitati e le distanze di sicurezza di un metro. Tutte azioni da mettere in atto per contenere il contagio da “Covid-19”. Dichiara l'assessore Giovanni Isabella: "La scorsa settimana abbiamo cominciato a verificare che fossero mantenute le distanze di sicurezza. Inoltre abbiamo distribuito un volantino per sensibilizzare ulteriormente i casellesi. La sede di via Audello è aperta per qualsiasi informazione”.

Spesa a domicilio

Nei giorni scorsi è stato anche attivato un servizio di recapito della spesa a domicilio. Interviene il sindaco Luca Baracco: “Grazie alla collaborazione delle nostre attività commerciali è possibile richiedere la consegna a domicilio della spesa, chiamando gli esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa”. I nomi delle attività aderenti sono le seguenti: Crai, il Mercatino, Carrefour, Siamo alla Frutta, Le primizie di Lilly, panificio Pallaria e Allocco, ortofrutta Ciravolo, macelleria Elio Mosca e Zaccone , pescheria Il Gambero, pastificio Elio Vigna, La Baita, pasticceria Castelli, Luxury Sweet e Gelateria Galta.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter