Menu
Cerca

Pubblicato lo studio di un’equipe dell’Asl To-4 per la valutazione di casi psichiatrici

Per integrare le consuete procedure diagnostiche con una valutazione più approfondita e differenziare diversi livelli disfunzionali e gradi di compromissione all’interno di ogni singolo disturbo  

Pubblicato lo studio di un’equipe dell’Asl To-4 per la valutazione di casi psichiatrici
04 Agosto 2016 ore 10:00

Per integrare le consuete procedure diagnostiche con una valutazione più approfondita e differenziare diversi livelli disfunzionali e gradi di compromissione all’interno di ogni singolo disturbo  

Una nuova scala di valutazione, frutto di dodici anni di studi e di pratica clinica nell’ambito del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASL TO4, per personalizzare i progetti clinici e le psicoterapie e per valutare aspetti specifici degli esiti dei trattamenti in campo psichiatrico. Questo nuovo strumento di valutazione, elaborato dall’Équipe del Centro per i Disturbi di personalità nell’Adolescenza e nell’età Adulta (Centro DPAA) dell’ASL TO4, diretto dal dottor Andrea Ferrero, è stato denominato “Psychopathological Functioning Levels – Rating Scale (PFL-RS)” e molto recentemente è stato pubblicato, in lingua italiana e inglese, nella prestigiosa rivista specialistica inglese “BMC Psychiatry”. Come in ogni altro ambito clinico, anche in Psichiatria una diagnosi circostanziata costituisce la prima tappa fondamentale per orientare i trattamenti in favore delle persone assistite. In particolare, le indicazioni alle terapie farmacologiche, alle psicoterapie e agli interventi socio-riabilitativi devono tenere conto dell’importanza specifica che i fattori biologici, psicologici e sociali rivestono di volta in volta nelle diverse patologie.