Emergenza sanitaria

Quello di Cuorgnè resta ospedale Covid

Incontro con la direzione dell'Asl To4 per discutere la riorganizzazione delle strutture sanitarie

Quello di Cuorgnè resta ospedale Covid
Cronaca Cuorgnè, 20 Febbraio 2021 ore 11:00

Quello di Cuorgnè resta ospedale Covid.

Quello di Cuorgnè

Dopo l’incontro con la direzione dell’Asl To4 avvenuto venerdì (19 febbraio) per discutere la riorganizzazione delle strutture sanitarie quello di Cuorgnè resta ospedale Covid. Lo spiegano i rappresentanti del Nurdsind, il sindacato degli infermieri in una nota stampa.  Dal 1 marzo aumenteranno il numero delle sale operatorie per cercare di recuperare tutte le prestazioni lasciate dietro.

La riorganizzazione

“Al momento l’unico reparto Covid sarà l’ex week surgery che si trasferirà dal -2 al -1 piano. Pediatria con 4 posti letto finirà in un blocco della  cardiologia e i posti Utic andranno temporaneamente in ex oncologia che resterà definitivamente nell’ex pediatria. Tutto in attesa di questi benedetti lavori per i 20 posti letto di rianimazione Utic e subintensiva assieme. La neurologia che attualmente era ospitata in medicina andrà al piano -2”, spiegano dal Nurdsind.

L’ultimo bollettino

In base all’ultimo bollettino regionale sono 1307 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 150 dopo test antigenico), pari al 4,7% dei 27.569 tamponi eseguitidi cui 17.461 antigenici. Dei 1307 nuovi casi, gli asintomatici sono 476 (36,4 %). I casi sono così ripartiti: 213 screening, 664 contatti di caso, 430 con indagine in corso; per ambito: 63 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 117 scolastico, 1.127 popolazione generale. I ricoverati in terapia intensiva sono 130 ( +2 rispetto a giovedì). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1.849 (– 17 rispetto a giovedì). Le persone in isolamento domiciliare sono 10.441. I tamponi diagnostici finora processati sono 2.828.322 (+ 27.569 rispetto a ieri), di cui 1.109.614 risultati negativi.  Sono 25 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 1 ieri (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).  I pazienti guariti sono complessivamente 219.745 (+851 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 19.171 Alessandria, 11.327 Asti,7.538Biella, 30.438 Cuneo, 17.219 Novara, 115.108 Torino, 8.102 Vercelli, 7.996 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.106 extraregione e 1.740 in fase di definizione.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli