Cronaca

Ragazza uccisa dalla mamma

La donna si è poi buttata dal balcone.

Ragazza uccisa dalla mamma
Cronaca 30 Maggio 2018 ore 16:45

Ragazza uccisa a coltellate dalla mamma. Lo riportano i colleghi de laprovinciadibiella.it.

Ragazza uccisa

Una ragazza uccisa a coltellate dalla mamma. La tragedia è avvenuta ad Albano Laziale dove le due donne si erano trasferite da qualche tempo.

L’omicidio

La giovane, 18 anni appena, nata a Biella, dove ha abitato per numerosi anni con la famiglia è Yasmine Seffahi, studentessa al quarto anno del liceo scientifico. Domenica sera è stata uccisa dalla mamma, Saliha Masli, 43 anni, di professione badante.

La mamma si butta dal balcone

Dopo aver accoltellato a morte la figlia, la donna ha dato fuoco alla casa e si è gettata dal balcone. All’origine del tremendo gesto sembra ci fossero problemi legati al rapporto difficile che si era venuto a creare in casa e ai frequenti litigi originati dal fatto che i genitori della giovane avevano deciso di trasferirsi in Marocco. La ragazza, descritta da chi la conosceva come una persona molto solare e di compagnia, avrebbe osteggiato la decisione dei genitori di cambiare paese e vita. Yasmine, infatti, perfettamente integrata in Italia, sognava un futuro nel nostro paese.