Rapina due fidanzati minacciandoli con un coltello, arrestato pluripregiudicato

Visionate le telecamere di sorveglianza del distributore di benzina dove è avvenuto il fatto i carabinieri hanno immediatamente riconosciuto l'uomo.

Rapina due fidanzati minacciandoli con un coltello, arrestato pluripregiudicato
Torino, 05 Dicembre 2019 ore 12:38

Rapina due fidanzati minacciandoli con un coltello, un 44enne è stato arrestato dai Carabinieri di Avigliana.

Rapina due fidanzati minacciandoli con un coltello

I Carabinieri della Compagnia di Rivoli hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 44enne per rapina.
Il provvedimento scaturisce a seguito delle indagini avviate dalla Stazione Carabinieri di Avigliana circa la rapina consumata la notte del 22 ottobre scorso ai danni di una giovanissima coppia che si accingeva a fare rifornimento di carburante in una stazione di servizio.

I fatti

Mentre erano a bordo della loro autovettura, i due sono stati raggiunti da un uomo armato di coltello avente una lama lunga 10 cm circa il quale, dopo averli minacciati, si è fatto consegnare i 10 euro posseduti dai due fidanzatini, somma che sarebbe servita per effettuare il rifornimento di carburante per tornare a casa. L’uomo si è poi allontanato a piedi, mentre i due fidanzati, rimasti a piedi per non aver potuto effettuare il rifornimento, sono stati costretti a farsi riportare a casa dai rispettivi genitori.

Rapinatore già noto alle forze dell’ordine

Quando i Carabinieri hanno acquisito le registrazioni degli impianti di videosorveglianza non hanno avuto dubbi circa l’identità del rapinatore, già noto ai militari per pregresse situazioni e, dopo aver predisposto un apposito album fotografico, lo hanno sottoposto alla visione delle vittime che hanno riconosciuto senza esitazioni il 44enne quale l’autore della rapina in loro danno.

Arrestato

L’autorità giudiziaria, condividendo i gravi indizi di colpevolezza evidenziati dai Carabinieri e tenuto conto della pericolosità sociale dell’indagato, ha inteso emettere la suddetta ordinanza. L’uomo è stato quindi tradotto presso la Casa Circondariale di Torino.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità