"Rimborsopoli": Tentoni è stato condannato

E' questa la sentenza in primo grado per le "spese pazze" in Regione Piemonte. Assolto, invece, l'ex presidente Roberto Cota

"Rimborsopoli": Tentoni è stato condannato
Cronaca 07 Ottobre 2016 ore 14:33

E' questa la sentenza in primo grado per le "spese pazze" in Regione Piemonte. Assolto, invece, l'ex presidente Roberto Cota

TORINO. Si conclude con l'assoluzione "eccellente" di Roberto Cota, ma con due condanne pesanti per il territorio: due anni e cinque mesi a Roberto Tentoni e quattro mesi ad Augusta Montaruli. L'ex consigliere regionale canavesano e deputato, ma soprattutto, deus ex machina della politica canavesana per oltre dieci anni esce così dal caso di Rimborsopoli. La giovane esponente di Fratelli d'Italia non è riuscita a convincere la corte dell'utilità delle sue spese ed è finita anche lei nell'elenco dei condannati, seppur con la pena più lieve. E' questa la sentenza nel processo di primo grado per le spese pazze in Regione. I politici erano finiti sotto inchiesta nell'autunno del 2012 in seguito a controlli della Guardia di Finanza. Le fiamme gialle avevano raccolto la documentazione messa a disposizione dagli stessi membri del Consiglio. Erano finiti sotto la lente dei militari: scatoloni pieni di scontrini, fatture, ricevute per ottenere i rimborsi previsti per le attività dei gruppi, ma tra le uscite erano finiti anche soldi spesi in ristoranti e bar, negozi di abbigliamento, parrucchieri e gioiellerie.