Rivara: basta scontri all’incrocio, arriva il semaforo intelligente

Il semaforo grazie alla presenza di appositi rilevatori farà si che il «rosso», per chi viaggia da o verso Forno, scatti solamente in presenza di veicoli che arrivano dalla via laterale.

Rivara: basta scontri all’incrocio, arriva il semaforo intelligente
Rivarolo, 26 Ottobre 2019 ore 11:19

Novità importanti in arrivo dall’Amministrazione comunale di Rivara. Per fermare gli incidenti all’incorico della strada che porta a Camagna arriva il “semaforo intelligente”.

Semaforo intelligente

Nuovo investimento da parte dell’Amministrazione di Rivara per la salvaguardia dei cittadini e di tutti coloro che transitano lungo le strade del territorio comunale. Tra gli interventi previsti c’è quello relativo all’installazione di un semaforo “intelligente” all’altezza dell’intersezione con la strada che porta a frazione Camagna, lungo la via che collega l’abitato principale con Forno. Lo hanno spiegato a chiare lettere i rappresentanti della maggioranza, in occasione del recente Consiglio che si è svolto il 15 ottobre scorso a Villa Ogliani. Tutto ciò a margine del punto all’ordine del giorno discusso nell’assise relativo ad una variazione di Bilancio. Variazione che, appunto, permetterà al gruppo guidato dal sindaco Roberto Andriollo di intervenire sulla questione sicurezza.

Questione sicurezza

«Si tratta di un incrocio che troppe volte è stato teatro di incidenti (vedi foto, riguardo proprio di uno degli episodi accaduti quella ben precisa zona di Rivara). Abbiamo verificato che lo «specchio» posizionato all’altezza dell’incrocio è insufficiente al fine di garantire una buona visibilità per chi arriva da Camagna». Allora ecco l’idea del semaforo: uno di quelli «intelligenti», che grazie alla presenza di appositi rilevatori farà si che il «rosso», per chi viaggia da o verso Forno, scatti solamente in presenza di veicoli che arrivano dalla via laterale.

Viabilità

«In questo modo sarà possibile svoltare in una o nell’altra direzione in sicurezza, allo stesso tempo però evitando code oppure rallentamenti del traffico quando non ce n’è necessità». Inoltre, è stato pure sottolineato che dopo il «faccia a faccia» con Città metropolitana riguardo tale argomento, è previsto anche un intervento per ora parziale legato alla «depressione» che solo poche decine di metri più avanti sta interessando la strada provinciale.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità