Cronaca
lutto

Rivara piange la sua storica giornalaia, addio a Carla Scala

Vittima di un malore improvviso lo scorso 28 febbraio.

Rivara piange la sua storica giornalaia, addio a Carla Scala
Cronaca Alto Canavese, 06 Marzo 2021 ore 16:31

Rivara piange la sua storica giornalaia, addio a Carla Scala vittima di un malore improvviso lo scorso 28 febbraio.

Rivara piange la sua storica giornalaia

Con lei se n’è andato un piccolo pezzo della storia commerciale del paese. Infatti, con un semplice ma sentito manifesto gli esercenti di Rivara l’hanno voluta ricordare. Si tratta di Carla Scala, classe 1928, storica giornalaia del paese, venuta a mancare per colpa di un improvviso malore nella giornata del 28 febbraio.

Addio a Carla Scala

Donna minuta ma dalla grande energia, che solamente un po’ di tempo fa continuava ad essere seduta dietro al banco della rivendita di quotidiani, settimanali e riviste che sorgeva in piazza Martiri della Libertà, in pieno centro al paese, viveva da sola nella sua casa di frazione Camagna, coadiuvata per alcune ore al giorno da una badante. Quest’ultima, domenica, era giunta nell’abitazione della signora Carla ma non era riuscita ad entrare, trovando la porta chiusa a chiave dall’interno. Allarmata, ha subito avvisato i soccorsi: sul posto si sono portati prima i Carabinieri, che era impegnati poco distanti per il passaggio del «Rally Ronde del Canavese». Quindi è stata la volta dei Vigili del fuoco arrivati da Rivarolo, i quali sono riusciti ad aprire la porta: nella casa, riversa sul letto, ormai priva di vita, c’era la 93enne. Il corpo della donna è stato successivamente trasferito presso l’obitorio.

L'ultimo saluto

Le esequie si sono svolte nella mattinata di  martedì 2 marzo. Visto che la signora Scala aveva solo parenti alla lontana, del funerale si è occupato direttamente il Comune di Rivara, che ha voluto così onorare l’ex edicolante.

2 foto Sfoglia la gallery