Cronaca
torino

Ruba monete antiche: arrestato trentacinquenne

L’uomo è stato tratto in arresto per furto aggravato in concorso con persona rimasta ignota

Ruba monete antiche: arrestato trentacinquenne
Cronaca Torino, 19 Novembre 2022 ore 14:48

Ruba monete antiche: arrestato trentacinquenne

La segnalazione

Poco dopo le cinque di mattina di domenica, una volante della Polizia di Stato è stata inviata in via Cantoira in quanto una persona riferiva di aver notato due soggetti sospetti armeggiare nei pressi di alcune autovetture in sosta, uno stazionante sul marciapiede a mo’ di palo, mentre l’altro tentava di forzare le auto. Il richiedente vedeva poi quest’ultimo entrare dentro una utilitaria, rovistandone l’abitacolo, per poi allontanarsi insieme al complice verso via Foligno.

Gli agenti della Squadra Volante immediatamente giunti sul posto hanno appurato la presenza di un veicolo danneggiato, con al suo interno alcuni attrezzi per l’edilizia e nel portaoggetti delle monete antiche. Presi contatti col richiedente, i poliziotti hanno ricevuto le descrizioni dei presunti autori del gesto.

Rintracciato un trentacinquenne italiano

Messisi immediatamente alla ricerca dei soggetti, gli agenti ne hanno rintracciato uno mentre transitava tra via Foligno e via Gubbio. Alla vista della volante, l’uomo ha tentato di fuggire, ma è stato prontamente bloccato dopo pochi metri.

Il soggetto, un trentacinquenne italiano, si mostrava sin da subito insofferente al controllo. Nascosti all’interno del suo giubbotto, un sacchetto di plastica contenente delle monete antiche da collezione, successivamente riconsegnate al legittimo proprietario, e un flessibile da taglio, anche questo oggetto di furto dall’abitacolo della macchina. Alla luce dei fatti, l’uomo è stato tratto in arresto per furto aggravato in concorso con persona rimasta ignota.

Il procedimento penale si trova attualmente nella fase delle indagini preliminari, pertanto vige la presunzione di non colpevolezza dell’indagato, sino alla sentenza definitiva.

Seguici sui nostri canali