San Maurizio e Ceretta attendono i nuovi parroci

Domenica 16 la Parrocchia di San Maurizio accoglierà don Domenico Cavaglià.

San Maurizio e Ceretta attendono i nuovi parroci
Ciriè, 07 Settembre 2018 ore 15:33

San Maurizio e Ceretta attendono i nuovi parroci.

San Maurizio e Ceretta attendono i nuovi parroci

Quella di domenica 2 settembre è stata una giornata di grande festa per la comunità sanmauriziese. Festa mista a tristezza perchè la Messa delle 10,30 concelebrata da Padre Fabrizio, Padre Paolo e Padre Giacomo (la chiesa era gremita di sanmauriziesi) è stata occasione per ringraziare e salutare i Padri Somaschi: Padre Fabrizio e Padre Paolo che lasciano la comunità sanmauriziese. Padre Fabrizio lascia il paese dopo dodici anni. Il suo arrivo risale infatti all'ottobre del 2006. Più recente l'arrivo di Padre Paolo, avvenuto nel 2013.

Un momento di grande festa

Il momento di unione e di festa di domenica scorsa è stato organizzato di concerto dalla Parrocchia e da ex giovani ed animatori dell'Oratorio. Nel corso della funzione religiosa sono stati molti gli interventi delle autorità. Prima di tutto il saluto e ringraziamento alla comunità di Padre Fabrizio e Padre Paolo. E' intervenuto anche il sindaco Paolo Biavati. “Sono trascorsi 12 anni da quando iniziasti il tuo ministero nella Parrocchia di San Maurizio. – ha detto – Era una domenica mattina che segnò il passaggio del testimone da don Mario, provato dalla malatti, a te. Fu per tutti una grande giornata di intensità emotiva, preoccupati per la salute di don Mario ma felici del tuo arrivo. Mi colpì la parte dell'omelia in cui dicesti che avresti svolto il tuo ministero in mezzo alla gente. E in questi anni, prima da assessore e poi da sindaco ho visto che quello che hai detto lo hai messo in pratica. Una presenza discreta come prete e come amico. Una collaborazione tra parrocchia e Comune per rendere migliore tutta la comunità. Grazie alla tua disponibilità si sono avviati progetti per il sociale, abbiamo fatto rivivere la nostra amata Chiesa Vecchia del Cimitero. Tutti i presenti in chiesa oggi avranno di certo ricordi di momenti passati con te. Grazie Padre Fabrizio – ha proseguito il primo cittadino – e con te dico grazie anche a Padre Giacomo e Padre Paolo, vicario da cinque anni. Sentieremo la vostra mancanza. In momenti come questi si comprende il valore dell'amicizia e, soprattutto, il grande dono che un sacerdote rappresenta per la sua comunità”.

Domenica 16 l'ingresso di don Domenico Cavaglià

Dopo la Messa è stato servito un rinfresco presso l'Oratorio proseguito con pranzo al sacco e grigliate. Nel pomeriggio giochi e proiezione di diapositive, ricordando questi anni con Padre Fabrizio, Padre Paolo e Padre Giacomo. Domenica 16 settembre farà il suo ingresso il nuovo parroco, don Domenico Cavaglià insieme al suo collaboratore don Ester Rolando. Alle 15,15 ritrovo presso la chiesa parrocchiale e alle 15,30 celebrazione della Messa concelebrata dal Vicario Episcopale Territoriale. Seguirà un rinfresco presso la casa parrocchiale.