Cronaca
Torino

Sangue a Borgo Vittoria nella notte ucciso un uomo

Gli inquirenti stano valutando la posizione giuridica di un ragazzo italiano di 20 anni.

Sangue a Borgo Vittoria nella notte ucciso un uomo
Cronaca 10 Luglio 2022 ore 12:50

Sangue a Borgo Vittoria nella notte ucciso un uomo di 56 anni

Sangue a Borgo Vittoria

Omicidio a Borgo Vittoria: alle prime ore di questa mattina, domenica 10 luglio 2022, un 56enne é stato ucciso dopo una brutale aggressione a pugni e bastonate. Questa mattina, domenica 10 luglio 2022, poco dopo le 5, il personale della Polizia di Stato è intervenuto in via Villar angolo Vittoria, per la segnalazione di una violenta aggressione in strada.

Pugni e bastonate

Sul posto é stato rinvenuto per terra, gravemente ferito, un cittadino italiano di 56 anni, che dopo pochi minuti, nonostante le cure prestate, é deceduto. La vittima é Augusto Bernardi, residente in un monolocale nella vicina via Baracca. L’uomo sarebbe morto a causa delle violente botte subite: si parla di pugni e bastonate. Sono in corso indagini da parte della Squadra Mobile: nel contesto, si sta valutando la posizione giuridica di un ragazzo italiano di 19 anni residente nei palazzi di via Villar.

Quale il movente?

Ancora da capire quali siano state le cause che hanno portato i due a litigare e, quindi, al tragico epilogo. Secondo testimonianze raccolte sul posto, il presunto assassino, che non ha opposto resistenza all'arresto, era in preda ai deliri probabilmente da sostanza stupefacente ed era sceso in strada in ciabatte. Dopo l'omicidio aveva chiesto un bicchiere d'acqua a un vicino di casa. Nella sua cantina sarebbe stato trovato lo zaino della vittima. Sono in corso gli accertamenti della squadra mobile e delle volanti. Oltre all'area della piazza, i rilievi si sono concentrati nel palazzo vicino dove abiterebbe il ragazzo fermato, ventenne, italiano. In cantina è trovato uno zaino nero, resta da capire se sia della vittima e se ci siano documenti all'interno. Il giovane era in ciabatte e sarebbe sceso in strada lasciando aperta la porta del proprio appartamento.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter