Menu
Cerca
spagna

Scontri a Barcellona, fra gli arrestati una donna di Ivrea e un uomo di Ciriè

Pesanti le accuse per la 35enne eporediese.

Scontri a Barcellona, fra gli arrestati una donna di Ivrea e un uomo di Ciriè
Cronaca Ivrea, 04 Marzo 2021 ore 15:01

Scontri a Barcellona, fra i quattro arrestati torinesi ci sono una donna di Ivrea di 35 anni e un uomo di Ciriè di 30.

Scontri a Barcellona

Nella città catalana da metà febbraio sono scoppiati violenti scontri in seguito all’arresto del rapper Pablo Hasel. Le proteste degli anarchici hanno già portato  la polizia spagnola ad arrestare finora 110 persone tra cui 6 italiani, 4 dei quali torinesi.

Gli arrestati

Durante uno dei tanti scontri che si stanno verificando in queste settimane a Barcellona i quattro avrebbero partecipato agli scontri violenti. Identificati grazie anche alla visione delle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza della zona e dai video diffusi su internet sono 4 i torinesi tratti in arresto: Sara Caterina Casiccia, 38 anni di Ivrea, Ermano Cagnassone, 30 anni di Ciriè, Luca Callegarini, 35 anni di Avigliana, Alberto Frisetti, 25 anni di Torino.

Tentato omicidio

Le accuse sono gravissime: i sei infatti avrebbero cosparso un furgone delle squadre antisommossa con acquaragia prima che il mezzo fosse poi incendiato in seguito al lancio di una bomba molotov. Secondo la Guardia Urbana (la Polizia Municipale di Barcellona) all’interno del mezzo in fiamme c’era un agente di polizia seduto al posto di guida, riuscito poi a fuggire senza conseguenze.  La polizia catalana, contesta inoltre ai sei reati di appartenenza a gruppo criminale, disordini pubblici e danni a cose. Con loro, sono stati arrestate anche una francese e una spagnola con le stesse accuse.

Ieri il Giudice istruttore del tribunale di Barcellona ha convalidato la carcerazione preventiva senza cauzione per i sei italiani.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli