Menu
Cerca

Sì alla cannabis per uso medico anche nelle farmacie

Dal 2017 la Regione estenderà la distribuzione di cannabis per uso medico  nelle  oltre 1500 farmacie  del Piemonte per permettere la distribuzione capillare  del prodotto su tutto il territorio, dopo una fase di sperimentazione in cui la sostanza era limitata solamente ad alcune farmacie ospedaliere.

Sì alla cannabis per uso  medico anche nelle farmacie
18 Dicembre 2016 ore 14:49

Dal 2017 la Regione estenderà la distribuzione di cannabis per uso medico  nelle  oltre 1500 farmacie  del Piemonte per permettere la distribuzione capillare  del prodotto su tutto il territorio, dopo una fase di sperimentazione in cui la sostanza era limitata solamente ad alcune farmacie ospedaliere.

Dal 2017 la Regione estenderà la distribuzione di cannabis per uso medico  nelle  oltre 1500 farmacie  del Piemonte per permettere la distribuzione capillare  del prodotto su tutto il territorio, dopo una fase di sperimentazione in cui la sostanza era limitata solamente ad alcune farmacie ospedaliere. I tempi di questa diffusione capillare non sono ancora stati affrontati, ma si promettono brevi. Attualmente la cannabis è un trattamento  che viene riservato ai pazienti   che non hanno ottenuto  risultati  con le cure tradizionali. L’annuncio è arrivato dall’assessore  regionale alla sanità Antonio Saitta nel corso del convegno organizzato   dall’Ordine dei Farmacisti  della provincia di Torino.