Menu
Cerca

Spaccio al Parco del Valentino: 5 pusher denunciati

Droga nascosta fra la vegetazione e i bidoni dell'immondizia, documentate 160 cessioni.

Spaccio al Parco del Valentino: 5 pusher denunciati
Cronaca Torino, 20 Novembre 2019 ore 10:55

Spaccio al Parco del Valentino  in pieno giorno, i Carabinieri riprendono tutto con telecamere nascoste: 5 misure cautelari.

5 pusher denunciati

Pusher di origine africana spacciavano anche in pieno giorno nel Parco del Valentino, ma sono stati incastrati grazie a telecamere nascoste posizionate dai Carabinieri del Comando Provinciale di Torino. Cinque i provvedimenti cautelari eseguiti dalla Stazione Torino – Borgo San Salvario, presidio dell’Arma competente in quell’area.

Spaccio al Parco del Valentino

Le indagini, coordinate dal gruppo criminalità organizzata, comune e sicurezza urbana della Procura della Repubblica di Torino, effettuate tra gennaio e aprile 2019, hanno consentito ai militari di documentare una intensa attività di spaccio a cui erano dediti gli indagati (tutti extracomunitari) principalmente nell’area corrispondente al campetto in erba sintetica, nella zona antistante il V° padiglione di Torino esposizioni, nonché al giardino roccioso e all’adiacente parco giochi per bambini; inoltre, è stato monitorato il controviale alberato di corso Massimo d’Azeglio, nel tratto compreso tra via Valperga Caluso e Corso Raffaello, ove, sotto la pineta situata nei pressi della dismessa fermata bidone si è registrata la maggior parte degli scambi di droga.

Documentate 160 cessioni

Le dosi di stupefacente venivano celate sfruttando la fitta vegetazione circostante, cestini per la nettezza urbana, pali per l’illuminazione pubblica e basamenti in cemento su condotte di aereazione. Monitorate dagli investigatori dell’Arma oltre 160 cessioni, che hanno portato al sequestro di complessivi 3,5 kg tra hashish, marijuana, cocaina e crack. Sono stati altresì segnalati alla competente Prefettura 53 acquirenti, di differente età ed estrazione sociale.