Cronaca
Calcio e solidarietà a Pertusio

Tanti amici in campo per ricordare l'amico Gianni Piasentin

In 40 hanno aderito all'iniziativa della locale squadra di calcio. Il ricavato è andato alla ricerca contro il cancro.

Tanti amici in campo per ricordare l'amico Gianni Piasentin
Cronaca Alto Canavese, 25 Luglio 2021 ore 00:23

Iniziativa a scopo benefico svolta a Pertusio. Tanti amici in campo per ricordare l'amico Gianni Piasentin.

Tanti amici in campo per ricordare l'amico Gianni Piasentin

In campo per una domenica di sport, ma non solo. Una partita tra amici nel nome di una persona, di un uomo, di un atleta, che un brutto male ha strappato troppo presto all’affetto delle tante persone che lo hanno apprezzato, gli hanno voluto bene e gliene vogliono ancora oggi. Domenica 18 luglio sono stati una quarantina i calciatori di tutte le età che si sono dati appuntamento sul terreno di gioco di Pertusio per onorare Gianni Piasentin.

A Pertusio il portiere trovò una "seconda casa"

Numero uno di vari club del territorio canavesani, a Pertusio aveva trovato letteralmente una «seconda casa», una famiglia fatta di dirigenti, tecnici, giocatori che a lui si sono affezionati. Per ricordarlo degnamente, ma anche per sensibilizzare l’opinione pubblica contro mali terribili come il cancro. Pertusio Calcio, Comune, Csi e Federazione Italiana Gioco Calcio hanno unito le forze e realizzato questo momento speciale. I presenti hanno alla fine dato vita a tre formazioni diverse composte da almeno 11 elementi, che si sono date sportivamente battaglia in un mini torneo triangolare.

Raccolti fondi e consegnata una targa alla famiglia

I risultati, alla fine, non contano: quello che è importante è che il ricordo di Gianni è ancora vivo in tutti i presenti alla manifestazione di domenica. Nell’occasione, alla presenza del primo cittadino pertusiese Antonio Cresto, è stata pure donata una targa ricordo ai familiari di Piasentin. Cosa non di poco conto, l’organizzazione ha deciso di donare il ricavato della partita in maniera da sostenere la ricerca contro il cancro. Un modo per fare del bene, per dare lustro al nome di quell’amico che è, e rimarrà per sempre, nel cuore di chi l’ha conosciuto ed apprezzato.

2 foto Sfoglia la gallery