Tavagnasco dibattito sull'Europa e le problematiche sull'immigrazione

Incentrato sulle problematiche sull'immigrazione la scorsa settimana.

Tavagnasco dibattito sull'Europa e le problematiche sull'immigrazione
Ivrea, 22 Luglio 2018 ore 08:34

Tavagnasco dibattito sull'Europa e le problematiche sull'immigrazione la scorsa settimana.

Tavagnasco dibattito sull'Europa

A Tavagnasco dibattito sull'Europa e le problematiche relative, specialmente quella dell’immigrazione, sabato scorso nella Confraternità del Gesù. Introdotti dalla giornalista Paola Principe, relatori di spicco si sono alternati nelle rispettive sfere di competenza per fare il punto sugli scenari europei evidenziati dal Libro Bianco del 2017, composto nel Sessantesimo della firma dei Trattati di Roma.

I relatori al convegno

Dopo i saluti del presidente dell’ANCI Alberto Avetta e del sindaco di Quincinetto e presidente del Bim Angelo Canale Clapetto, hanno parlato ad un folto pubblico l’europarlamentare Daniele Viotti e la consigliera di Città Metropolitana di Torino con delega ai progetti europei. I due primi cittadini dei paesi neo-gemellati, Pierre Louis Orelle e Giovanni Franchino, si sono trovati concordi nel condividere un ruolo guida dell’Europa. Per la risoluzione di problemi riguardanti lavoro, fiscalità, politiche sociali e inquinamento,
guardando all’accoglienza come a un valore aggiunto in grado di garantire per tutti un futuro certo.

L'accoglienza

Su quest’ultimo tema si è espressa Lucia Mastromatteo della cooperativa Agathon, che gestisce i migranti sul territorio canavesano, tra i paesi di Tavagnasco, Montalto, Castellamonte e Settimo Vittone. Un gruppo di rifugiati provenienti dai paesi dell’Africa si è quindi presentato al pubblico, ringraziandolo per l’accoglienza a loro riservata.

Gli altri interventi

L’europarlamentare Daniele Viotti   ha espresso preoccupazione per constatare una divisione di pensiero europeo tra chi perora nuovi investimenti tra i giovani. E chi pensa solo a politiche di chiusura, difesa e lotta all’immigrazione. La consigliera di Città Metropolitana di Torino con delega ai progetti europei   ha esposto le iniziative in questo senso per la valorizzazione del territorio tramite progetti transfrontalieri.