Cronaca

Tenta il suicidio assumendo farmaci poi scende in strada chiedendo aiuto

E' stato il sindaco Ellade Peller a ritrovare il corpo dell'uomo riverso a terra.

Tenta il suicidio assumendo farmaci poi scende in strada chiedendo aiuto
Cronaca Ivrea, 02 Novembre 2019 ore 09:53

Tenta il suicidio assumendo farmaci poi però ci avrebbe ripensato ed è sceso in strada chiedendo aiuto.

Tenta il suicidio assumendo farmaci

E' morto così un uomo di 76 anni residente a Nomaglio. A ritrovarlo questa mattina in strada, in via Giansetto, il sindaco Ellade Peller che ha immediatamente chiamato i soccorsi ma per l'uomo purtroppo non c'era già più nulla da fare.

Il gesto estremo

A casa del pensionato, che viveva solo, sarebbe stata trovata una lettera di addio. Sulle circostanze della tragica morte dell'anziano stanno indagando i carabinieri di Settimo Vittone che nell'abitazione dell'uomo avrebbero trovato anche le confezioni dei farmaci ingeriti.

Un ripensamento?

Gli inquirenti pensano che all'ultimo possa aver avuto un ripensamento e quando ha cominciato a sentirsi male sia sceso in strada per chiedere aiuto.