Test Dna fetale andrà a sostituire l’amniocentesi

Lo studio sperimentale durerà un anno.

Test Dna fetale andrà a sostituire l’amniocentesi
Torino, 07 Settembre 2018 ore 11:44

Test Dna fetale in sperimentazione al Sant’Anna di Torino andrà in futuro a sostituire l’amniocentesi.

Test Dna fetale

Screening prenatale non invasivo in futuro grazie alla sperimentazione in corso all’ospedale Sant’Anna di Torino. L’obiettivo, come riportano fonti Ansa, è usare un prelievo di sangue materno al posto di amniocentesi e prelievo dei villi coriali.

Unico centro in Italia

Il Centro di Ecografia e Diagnosi Prenatale del Sant’Anna è stato scelto come primo ed unico in Italia per questo tipo di studio che durerà un anno.

Meno rischi per mamme e bambini

In questi 12 mesi il test verrà proposto gratuitamente alle mamme che devono sottoporsi ad amniocentesi  o al prelievo dei villi coriali. Se i risultati della sperimentazione daranno i risultati sperati il nuovo test del dna sostituirà questi tipi di esami che hanno un rischio di aborto intorno all’1 per cento, e prenderà anche il posto degli esami di screening, il test combinato integrato, che si fanno oggi per le gravidanze fisiologiche.

I costi

Grazie ai nuovi macchinari, anche i costi saranno più contenuti, sia rispetto allo stesso test che oggi viene effettuato solamente nelle strutture private dietro il pagamento di cifre fra i 700 e i 1000 euro, sia rispetto ai test eseguiti oggi gratuitamente nelle strutture pubbliche.