anche per le varianti

Test salivari Covid, attendibili al 100%: messi a punto dall’Università di Torino

Potrebbero garantire una ripartenza in sicurezza delle scuole.

Test salivari Covid, attendibili al 100%: messi a punto dall’Università di Torino
Cronaca Torino, 30 Marzo 2021 ore 21:59

Attendibili al 100% i test salivari per la diagnosi del Covid messi a punto dall’Università di Torino. A dirlo sono i risultati della sperimentazione: una novità che potrebbe risultare utile per la riapertura delle scuole.

Test salivari Covid

Meno invasivo, meno costoso e, adesso c’è anche la conferma, pure affidabile. Promosso a pieni voti il tampone salivare made in Piemonte dell’Università di Torino. Come riportano i colleghi di Prima Torino alla sperimentazione, condotta alla Stadium in collaborazione con Arpa ed esercito su impulso della Regione, su oltre 400 campioni prelevati in due mesi è stata rilevata una corrispondenza pressochè totale con i tamponi molecolari naso-faringei e addirittura maggiore di quella dei test antigenici.

“Quando abbiamo visto una corrispondenza così alta devo dire che forse non ce l’aspettavamo senza dover operare delle modifiche. Il risultato è stato davvero molto gratificante” – afferma Fiorella Altruda, direttrice del Centro di Biotecnologie Molecolari dell’Università di Torino.

Ripartenza scuole

Il kit diagnostico è praticamente pronto. Il Centro di Biotecnologie Molecolari dell’Università di Torino ne ha preparati per 70mila tamponi che potrebbero rivelarsi cruciali per una ripartenza in sicurezza delle scuole. Il prelievo di saliva può essere infatti effettuato anche da personale non sanitario. Per le analisi di laboratorio poi servono circa tre ore e non c’è variante in grado di sfuggire.

Per poter utilizzare su ampia scala questi tamponi si attende ora il parere dell’Istituto Superiore di Sanità e il via libera della Regione.