La sfida tra parrocchie

Torneo di “calciotto” dell'Unità Pastorale 33 a Robassomero

L'iniziativa si è svolta sabato scorso all'oratorio “Santa Caterina”

Torneo di “calciotto” dell'Unità Pastorale 33 a Robassomero
Cronaca Lanzo e valli, 31 Luglio 2021 ore 09:35

Torneo di “calciotto” dell'Unità Pastorale 33 a Robassomero

Torneo di “calciotto”

A Robassomero il torneo di “calciotto” dell'Unità Pastorale 33 ha coinvolto sessanta persone. L'iniziativa si è svolta sabato scorso all'oratorio “Santa Caterina”, precisamente nel campo da calcio di via Torino. Commenta Domenico Nardella, uno degli organizzatori: “Si è trattato di un forte momento di aggregazione che ha visto l'inaspettata adesione di tanti giovani provenienti dalle comunità di Robassomero, Fiano, Cafasse, Vallo, Varisella e Monasterolo. Dopo le chiusure e le difficoltà incontrate nei mesi scorsi, finalmente ci si è riappropriati di una nuova dimensione di socialità”.

Le sfide tra paesi

Le sfide tra i vari paesi che compongono l'Unità si sono svolte dalle 10 del mattino sino alle 17. A parte un'ora di pausa, le partite si sono succedute per l'intera giornata. A bordo campo si sono vissuti attimi di aggregazione spontanea che hanno reso piacevole lo stare insieme, in prospettiva delle attività che partiranno in autunno. Si è terminato con la consegna di una medaglia ricordo a ciascun giocatore.

Progetti per l'autunno

Dopo mesi di mancata socialità si è dato e seguito a un progetto pensato per i ragazzi delle superiori e gli universitari. Proprio per questa fascia d'età è stato realizzato il progetto “aula studio” all’oratorio di Fiano. Si ripartirà a settembre per la formazione, l'orientamento e il discernimento personale, sfruttando anche le diverse strutture delle parrocchie dell'Oltrestura.