Menu
Cerca
Iniziativa di tutto rispetto

Un bando a Salassa per aiutare le piccole imprese

Ancora una volta il comune altocanavesano si mostra la fianco di coloro che stanno patendo per colpa del Covid.

Un bando a Salassa per aiutare le piccole imprese
Cronaca Alto Canavese, 03 Marzo 2021 ore 17:03

Iniziativa a supporto di chi vive un momento di difficoltà. Un bando a Salassa per aiutare le piccole imprese.

Un bando a Salassa per aiutare le piccole imprese

Come ormai è ben noto a tutti stiamo vivendo un momento storico molto particolare, che sta mettendo in difficoltà diverse realtà, economiche e non, anche del Canavese. Quindi è importante che si avviino progetti ed iniziative che in qualche modo possano sostenere la cittadinanza. In tal senso, in questi giorni il Comune di Salassa ha deciso di indire un Bando con lo scopo di erogare contributi a fondo perduto a sostegno di piccole e micro imprese ubicate all’interno del proprio territorio.

Il Comune ha ricevuto oltre 35mila euro da mettere a disposizione

«Siamo consapevoli del valore sociale ed economico delle attività commerciali ed artigianali per il benessere della collettività e la vivibilità del territorio – dicono dal Municipio – Il nostro Comune, per il 2020, ha ricevuto la somma di 35413 euro come da D.P.C.M. del 24 settembre 2020, contributo che può essere attribuito esclusivamente alle imprese definite come piccole e micro, artigianali, commerciali ed imprenditori agricoli che siano regolarmente costituite ed iscritte ai rispettivi registri delle imprese».

Il denaro da utilizzato per specifiche spese

I soldi a disposizione serviranno ad una serie di specifiche spese: «Potranno essere usate per pagare spese di gestione, avviare iniziative che agevolino la ristrutturazione, l’ammodernamento, l’acquisto di macchinari, impianti, arredi ed attrezzature varie» A presentare la domanda potranno essere i soli titolari o i legali rappresentanti delle imprese. «Le richieste dovranno arrivare tassativamente entro le ore 12 del giorno 20 marzo 2021, su apposito modello scaricabile dal sito istituzionale del Comune o ritirabile presso l’ufficio segreteria comunale».