Cronaca
San Francesco al Campo

Unione dei Comuni: a chi giova?

L'aumento del contributo ad abitante scatena la polemica.

Unione dei Comuni: a chi giova?
Cronaca Ciriè, 29 Maggio 2020 ore 11:17

Unione dei Comuni: a chi giova? Del Ciriacese e Basso Canavese.

Unione dei Comuni

L' Unione dei Comuni del Ciriacese e Basso Canavese (nella foto di archivio una riunione a Ciriè) a chi giova? L'argomento è stato affrontato nell'ultimo consiglio comunale a San Francesco al Campo. La discussione è scaturita dall'aumento del contributo ad abitante stabilito dall'ente sovra-comunale. Dichiara il
vicesindaco Diego Ferron: “ La quota ad abitante per l'adesione all'Unione dei Comuni passa da 2 a 3 euro”. La minoranza ha subito incalzato con una domanda da parte del Ha capogruppo di minoranza Enrico Demaria: “Perché è aumentata la somma di denaro versata all'Unione? Si è considerato che usciranno 4.700 euro in più dalle casse del comune di San Francesco al Campo? Già prima se ne impiegavamo 10 mila. Quindi in totale versiamo oltre 14 mila euro”.

Incremento spese personale

L'incremento è destinato a coprire le crescenti spese dovute all'impiego di due dipendenti comunali. Ha spiegato il sindaco Diego Coriasco: “ Tutti gli enti membri hanno dovuto implementare il contributo per rimpinguare alcuni capitoli”. Ha incalzato Demaria: “La somma dei 4.700 euro in più rappresenta sopratutto il rimborso dei costi per il personale. I nostri dipendenti che prestano servizio all'Unione sono Simone Flecchia e Giusi Palermo. Quest'ultimi si recano a Cirié al di fuori dall'orario di lavoro”.

Una riunione a gennaio...

Pare che prima dell'emergenza sanitaria i rappresentanti dell'Unione si siano ritrovati a fine gennaio 2020. Si era deciso di organizzare delle commissioni. Discutendo anche l'argomento inerente i dipendenti impiegati dai vari palazzi civici. Ma a causa dell'emergenza sanitaria è stato cambiato il modo di lavorare. Non ci si può più incontrare se non tramite uno schermo...