Menu
Cerca

Ventimiglia coppia torinese vittima del monossido di carbonio

Morto il marito, la moglie è ricoverata a San Remo in gravi condizioni.

Ventimiglia coppia torinese vittima del monossido di carbonio
Cronaca Torino, 02 Gennaio 2018 ore 09:06

Ventimiglia coppia torinese rimane intossicata dal monossido di carbonio a causa probabilmente di un termoconvertitore difettoso.

Ventimiglia coppia torinese

Tragedia a Ventimiglia dove un uomo ha perso a vita e la moglie versa in condizioni disperate a causa di un’intossicazione da monossido di carbonio.

La coppia, residente a Cambiano, si trovava in Liguria per passare le feste con degli amici. Nell’appartamento di via Montecarlo, in frazione Mortola, un termoconvertitore a gas difettoso avrebbe, secondo una prima ricostruzione fatta dai vigili del fuoco interventi sul posto, avrebbe propagato i fumi all’interno dell’abitazione invece che all’esterno.

Le vittime

Così Alberto Vellano, 77 anni, e la moglie Patrizia Biamonti 69 anni, sarebbero rimasti intossicati ieri pomeriggio. Con loro anche il loro cagnolino che, seppur intossicato, non sarebbe in pericolo.

A dare l’allarme gli amici della coppia. Alberto e Patrizia infatti avevano appuntamento con gli amici che, non vedendoli arrivare hanno dato l’allarme non essendo neppure riusciti a mettersi in contatto telefonico.

Gravissima la donna ricoverata a Sanremo

Sul posto i vigili del fuoco e il personale sanitario del 118 che nono ha potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. La moglie invece si trova ricoverata in gravissime condizioni nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di San Remo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli