Menu
Cerca

Volontariato Civico: cresce la richiesta di servizi, ma i volontari sono troppo pochi

L'appello del direttivo: "Il gruppo funziona bene, aspettiamo nuove adesioni"

Volontariato Civico: cresce la richiesta di servizi, ma i volontari sono troppo pochi
19 Aprile 2017 ore 17:14

L’appello del direttivo: “Il gruppo funziona bene, aspettiamo nuove adesioni”

MATHI – “Non appena si sarà insediata la nuova Amministrazione comunale chiederò un incontro per rivedere l’intera organizzazione del gruppo Volontariato Civico e, soprattutto, rivedere il regolamento che ne norma l’attività. Ormai è vecchio e non è inserito il servizio di emergenza anziani che portiamo avanti da anni con successo”. Dichiara così Ezio Anglesio, referente del gruppo Volontariato Civico, ricchezza per il paese, e bisognoso di sostegno. Che, da parte dell’Amministrazione comunale (anche economicamente parlando) non è mai venuto meno. Il problema, adesso, sono i volontari che effettuano il servizio trasporto anziani presso centri medici, per cure e terapie. “Il servizio funziona – prosegue Anglesio – Il problema è che le richieste aumentano e i volontari sono solo cinque. Alcuni di loro, per limite di età non effettuano più il servizio e noi ci troviamo a fronteggiare le numerose richieste con poche forze. In soli tre mesi abbiamo percorso 2200 chilometri. Il fatto è che molte visite si tengono ad Ivrea e Candiolo, distanti. Colgo l’occasione di invitare persone che avessero del tempo libero da mettere a disposizione di questo servizio di prendere contatti con noi. Spiegheremo nel dettaglio come si effettua il servizio. Basta rivolgersi presso la nostra sede aperta ogni giorno presso il Municipio alle 10 alle 12”.
E intanto lo spazio anziani
cresce…
Un successo e già oltre venti anziani che nei giorni di apertura (martedì, giovedì e sabato dalle 14 alle 18) si ritrovano presso l’ex scuola di piazza Don Novero per giocare a carte, fare quattro chiacchiere, leggere un giornale e, presto, anche per guardare la tv. Il Volontariato Civico, con la collaborazione dell’Amministrazione comunale, si sta attrezzando anche per questo. Come si sta attrezzando a sistemare i servizi igienici in modo da rendere funzionale il pian terreno dell’ex plesso scolastico destinato da un lato a punto di ritrovo anziani e dall’altro come sede per le associazioni che hanno necessità di uno spazio per ritrovarsi. “Siamo soddisfatti di come viene utilizzato lo spazio di incontro per gli anziani – commenta Ezio Anglesio – Sono già oltre una ventina le persone che si ritrovano per trascorrere un po’ di tempo insieme. Obiettivo, era proprio questo e cogliamo l’occasione per invitare chi non lo sapesse ancora, ad usufruire di questo spazio nei giorni ed orari di apertura”.