Cronaca

Workshop Co&Go un successo al teatro Pavarotti di Leini

Nel corso del 2019 si procederà con la fase realizzativa del car pooling

Workshop Co&Go un successo al teatro Pavarotti di Leini
Cronaca Rivarolo, 13 Ottobre 2018 ore 00:50

Workshop Co&Go un successo al teatro Pavarotti di Leini.

Workshop Co&Go

Un successo il Workshop Co&Go al teatro Pavarotti di Leini con  partecipazione di autorità, dal respiro transnazionale. Oltre al sindaco Gabriella Leone e all’assessore Valter Camagna,   intervenuti Riccardo Marchesi, di Corintea; Elena Pedon e Giannicola Marengo, della Città Metropolitana di Torino. E ancora: Laurent Cogerino del Auvergne-Rhône-Alpes Énergie Environnement, Lione; Beatrice Quinquet, del Grand Chambery. Poi Lucie Verchere, del Gran Lyon la Matropole. Quindi Dimitri De Vita, consigliere ai Trasporti della Città metropolitana.

Gli altri comuni

Presenti anche i rappresentanti dei Comuni di Casalborgone (partner in questo progetto), di Collegno, Venaria e Alpignano (Comuni della Zona Ovest, anch’essa partner del progetto). Nonché il sindaco di Volpiano e la presidente del Consiglio di San Maurizio Canavese. Nel corso della mattinata sono stati illustrati i benefici che il car pooling può portare a livello di ambiente e qualità della vita dei pendolari.

Il paragone con la Francia

Illustrati i risultati ottenuti in Francia (dove, seppure partito solo a maggio, il car pooling ha già portato risultati interessanti). Soprattutto spiegati quali saranno i prossimi passi che riguarderanno Leini. Quello che è emerso è che si tratta di un’esperienza piuttosto nuova, specialmente per quanto riguarda la distanza. Se esistono già esperimenti simili per distanze medio – lunghe. La scommessa è quella di riuscire ad introdurre questa pratica anche in un contesto urbano, e quindi su distanze più brevi.

L'indagine

Per questo partirà nelle prossime settimane una fase d’indagine, per comprendere le necessità di spostamento della cittadinanza. L’indagine si svolgerà sia con un questionario che sarò possibile compilare il sabato mattina al mercato, mediante un gazebo dedicato al car pooling. Sia con lo stesso questionario diffuso on line, sia contattando alcune aziende del territorio per capire i flussi degli spostamenti dei dipendenti, e come l’introduzione del car pooling potrebbe in qualche modo agevolare l’andare al lavoro e il tornare a casa.

Il  car pooling

Al termine di questa fase di indagine, e fatte le debite valutazioni dei dati emersi, si entrerà nel vivo del provvedimento. Quindi organizzando i percorsi più “gettonati”, mettendoli in rete con il trasporto pubblico già esistente. Procedendo poi con la realizzazione di apposite aree di raccolta e di scambio. Ovviamente dando debita pubblicità e informazione circa i percorsi attivati e sul funzionamento generale del car pooling. La fase di indagine, come detto, inizierà nelle prossime settimane e si concluderà entro quest’anno. Nel corso del 2019 si procederà con la fase realizzativa.

Seguici sui nostri canali