30 anni alla guida della direzione della Filarmonica Valperghese per Alessandro Data

Per festeggiare questo importante traguardo, la Filarmonica Valperghese ha deciso di riproporre alcuni dei brani più significativi ed impegnativi che hanno caratterizzato i concerti di Santa Cecilia dal 1990 al 2018.

30 anni alla guida della direzione della Filarmonica Valperghese per Alessandro Data
Cultura Rivarolo, 05 Gennaio 2020 ore 13:13

30 anni alla guida della direzione della Filarmonica Valperghese, un traguardo importante quello raggiunto quest'anno da Alessandro Data.

30 anni alla guida della direzione della Filarmonica Valperghese

Un doppio appuntamento per due importanti momenti che hanno visto al centro dell’attenzione la storica Filarmonica Valperghese. Nelle settimane scorse, infatti, i musicisti altocanavesani si sono dati appuntamento per onorare degnamente la loro patrona, ovvero Santa Cecilia. Allo stesso tempo, è stata l’occasione perfetta per festeggiare pure il maestro del gruppo valperghese, Alessandro Data, il quale ha tagliato il traguardo dei 30 anni di direzione.

Il processo di ammodernamento

«Correva l’anno 1990 - commentano dalla Filarmonica - e la banda di Valperga contava circa 35 elementi. Era composta da un’anima “senior”, con musicisti di lungo corso, che avevano svariati anni di servizio nell’associazione. Ma anche un’anima “junior”, formata da tutti i ragazzi che da qualche anno avevano completato i corsi di orientamento musicale di tipo bandistico ed erano entrati a far parte della formazione diretta dal maestro Giuseppe Bertot. Fu allora che il direttivo composto da ragazzi giovanissimi, su proposta del loro leader Marco Tarizzo, decise di accelerare il processo di ammodernamento della banda e del proprio repertorio, proponendo l’adozione di un nuovo Direttore Artistico, attento alle esigenze di un organico che era desideroso di affrontare anche generi musicali tradizionalmente lontani dalle bande di quell’epoca».

La scelta di Alessandro Data

La scelta cadde su Data: «Marco propose questo incarico ad un giovanotto, classe 1966, diplomato in Clarinetto, di nome Alessandro Data, che accettò con molto entusiasmo - aggiungono dal gruppo - Per festeggiare questo importante traguardo, la Filarmonica Valperghese ha deciso di riproporre alcuni dei brani più significativi ed impegnativi che hanno caratterizzato i concerti di Santa Cecilia dal 1990 al 2018». Ringraziamento speciale pure per un altro personaggio importante per l’attuale storia della Filarmonica: «La banda ha voluto ringraziare colui che da tempo si prodiga per l’associazione, fornendo esperienza e mezzi per la buona riuscita di ogni manifestazione, cioè Lorenzo Cresto. Per lui sono 20 anni di impegno nella Filarmonica Valperghese, 8 nel ruolo di vice presidente e 12 da presidente».