Cultura
Dopo i recenti casi

Attenzione alle truffe: i carabinieri spiegano come difendersi

Gli incontri programmati sul territorio.

Attenzione alle truffe: i carabinieri spiegano come difendersi
Cultura Ivrea, 30 Ottobre 2022 ore 15:04

Attenzione alle truffe: i carabinieri spiegano come difendersi attraverso gli incontri programmati sul territorio.

Attenzione alle truffe

Bisogna mantenere alta l'attenzione alle truffe, sempre più frequenti sul territorio. Sedicenti tecnici per controllare i contatori di luce, acqua o gas bussano alla porta e con le scuse più disparate entrano in casa. Una volta carpita la fiducia, non si fanno scrupoli a derubare i malcapitati.  Prendendo con l'inganno soldi o preziosi.

Gli stratagemmi

Ma i raggiri sono anche online o al telefono per carpire informazioni e , una volta avute, rubare dati sensibili o accedere a conti e carte per impossessarsi di denaro. Basti dire che nell'ultimo periodo sono stati segnalati numerosi casi sul territorio dall'Eporediese al Ciriacese.

Gli incontri dei carabinieri

I Carabinieri hanno disposto una serie di incontri sul territorio per fornire informazioni utili alla popolazione e potersi così difendere, senza cadere nell'inganno. I primi incontri si sono già tenuti nell'Eporediese a Burolo. Altri incontri sono già in programma in Valchiusella: il 4 novembre a Lugnacco  al pluriuso, alle 17.30; il 18 a Valchiusa al pluriuso, alle 17.30;  il 25 a Pecco al pluriuso, alle 17.30. A Dicembre: il 2 a Brosso, alle 18, al pluriuso; il 16 a Valchiusa, alle 17.30, al pluriuso. A gennaio: il 15 a Vistrorio al pluriuso, alle 17.30; l'11 a Issiglio  al pluriuso, alle 17.30; il 27 a Rueglio al pluriuso, alle 17.30. A febbraio: il 10 a Traversella al soggiorno montano, alle 18; il 24 a Brosso al pluriuso, alle 18. A marzo: il 3 a Vistrorio al pluriuso, alle 17.30; il 21 a Issiglio al pluriuso, alle 17.30.

Il commento del sindaco di Burolo

"I carabinieri hanno illustrato tutte le tecniche usate dai truffatori e le truffe più diffuse. Come comportarsi e come prevenire - ha detto - Molto interessante e bravissimi il comandante e il maresciallo, hanno interagito magistralmente con la popolazione e risposto in modo impeccabile ai quesiti!".

 

Seguici sui nostri canali