Cultura

Carnevale dei Buscarin una tradizione rinnovata con successo

Un plauso particolare va rivolto ai giovani e solari Vanessa Peinetti e Lorenzo Goglio che hanno vestito i panni di Buscarin 2018.

Carnevale dei Buscarin una tradizione rinnovata con successo
Cultura Rivarolo, 01 Aprile 2018 ore 13:31

Carnevale dei Buscarin, il lungo periodo carnascialesco va in archivio a Castellamonte e in Canavese con il successo della manifestazione di Sant'Anna Boschi.

Carnevale dei Buscarin che successo

Non finisce più di stupire in positivo l'infaticabile associazione Boschinfesta. Il sodalizio della piccola frazione di Castellamonte ha infatti fatto ancora centro. Si è infatti rinnovata con successo la felice tradizione del Carnevale dei Buscarin. L’evento è stato riportato con impegno e passione, da due anni a questa parte, agli antichi splendori. Per due giorni a Sant'Anna Boschi sono tornati assoluti protagonisti i giochi e divertimenti “di una volta”: la rottura delle pignatte, la gara dello strabiuk e na giulà ai Pitociu.

Boschinfesta

Voto 10 e lode a tutto il Carnevale dei Buscarin. Ma un plauso particolare va rivolto ai giovani e solari Vanessa Peinetti e Lorenzo Goglio. I due canavesani hanno vestito alla perfezione i panni di “Buscarin 2018”. Menzione speciale dunque anche a Giovanni Gaudi, ex presidente e socio fondatore della Pro loco del paese, a cui è stata consegnata una targa ad hoc.

Ringraziamenti speciali

“Un ringraziamento speciale va alle nostre fedeli buscarine che dal primo carnevale a ieri ci hanno deliziati della loro fondamentale presenza. – spiegano da Boschinfesta in merito al Carnevale dei buscarin - e alle bimbe e bimbi che hanno accompagnato ogni nostra sfilata siete un amore. Arianna, Martina, Melissa, Alice, Matteo, poi i nostri buscarin Lorenzo e Vanessa ...e a Francesca che per cause maggiori non è potuta venire ma...nelle prossime avventure ci sarà. Siete stati speciali. Un grazie ai vari cantun che con il loro spirito ci hanno dato carica e aiuto nel percorso degustativo. Abbiamo imparato ancora una volta cose nuove. Ne faremo tesoro. Grazie ai gruppi che hanno partecipato. Ci ha fatto un mondo di piacere”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter